Quotidiani locali

Terme di Saturnia a 10 euro per i residenti di 12 Comuni

Per rafforzare il legame con il territorio tariffe ribassate per il parco piscine  Nel weekend, nei festivi e nei ponti 13 euro. Anche Grosseto rientra nell’offerta

SATURNIA. Immergersi nelle rigeneranti acque termali di Saturnia in una delle strutture al top nel mondo pagando poco più di un biglietto del cinema.

Non è un miraggio ma il frutto – che si annuncia gustosissimo per gli appassionati di acqua sulfurea che coccola pelle e acciacchi – di un’operazione inattesa condotta da Terme di Saturnia spa per aprire le porte al territorio.

Nell’ottica di rafforzare il legame con il territorio, il nuovo team apre il parco piscine termali ai residenti di dodici comuni vicini con biglietti scontati, molto più alla portata dei maremmani.

Grazie alle nuove convenzioni, dal 1° luglio i cittadini residenti nei comuni di Capalbio, Cinigiano, Gavorrano, Grosseto, Magliano in Toscana, Monte Argentario, Orbetello, Pitigliano, Roccalbegna, Scansano, Semproniano e Sorano potranno entrare nel Parco Termale a tariffe speciali così strutturate: dal lunedì al venerdì 10 euro a persona (adulti e bambini) a fronte dei 26 euro per gli adulti (e 13 euro per i bambini) attualmente in vigore; il sabato, la domenica, nei ponti e nelle festività i biglietto per i residenti nei comuni sopra citati sarà di 18 euro per gli adulti e 13 euro per i bambini contro le tariffe in vigore rispettivamente di 31 e di 13 euro. Parcheggio gratuito.

Per accedere con queste speciali tariffe scontate bisogna esibire alla biglietteria del Parco un documento di identità in corso di validità che attesti la residenza in uno dei dodici comuni citati.

Un importante tassello del piano di marketing territoriale di Terme di Saturnia è stato quindi messo subito in atto e si unisce al progetto “Alleanza Maremma”, la proposta lanciata da Terme di Saturnia con l’intento di sviluppare sinergie reciproche per far finalmente decollare il brand “Maremma Toscana”.

Nel frattempo si stanno avviando i lavori per il potenziamento del Parco Termale.

Intanto dell’opportunità concessa ai loro concittadini, i sindaci di Roccalbegna Massimo Galli e di Capalbio Luigi Bellumori ringraziano la proprietà di Terme di Saturnia. La novità del biglietto d’ingresso ribassato arriva dopo l’alleanza con le scuole di Grosseto e dopo l’avvio di “Restart Saturnia”, il progetto lanciato

dalla nuova proprietà di Terme di Saturnia spa pronto a riportare al centro dell’attenzione di un pubblico internazionale cure termali e prodotti cosmetici assolutamente Made in Italy e basati sulle proprietà dell’acqua termale note da 2mila anni.

Fiora Bonelli

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro