Quotidiani locali

Debutta il collegamento Berna-Grosseto: Hans, Doris, Brigitte volano per un sogno

Il Tirreno a bordo con i primi turisti svizzeri sull'aereo di Skywork Airlines che ha inaugurato la tratta

BERNA. Gli svizzeri non sognano di annettersi la Lombardia – idea lanciata dal Neue Zuercher Zeitung, quotidiano d’informazione che guarda Oltralpe – bensì di accorciare le distanze con il Granducato e la Maremma. Parola di Martin Inäbnit, presidente e amministratore delegato di Skywork Airlines, la compagnia aerea svizzera che ieri ha inaugurato la tratta Berna-Grosseto, battezzando, al contempo, il primo volo di linea nella storia dello scalo civile maremmano.

Sull’aereo Saab 2000, decollato alle 7 di sabato 12 maggio da Berna e atterrato alle 8,20 sulla pista di via Orcagna, c’era anche Il Tirreno, giunto nella capitale della confederazione elvetica – con il treno – la sera precedente.

Sono le 21.40 di venerdì quando arriva a Berna l’EuroCity 56 partito da Milano alle 18.23. È in ritardo di una quindicina di minuti. Crolla il mito dell’orologio svizzero? No, neppure vacilla: la defiance – che il treno non ha recuperato in itinere – si è verificata prima di approdare in zona Sempione: entro i confini del Belpaese. Tutto torna. Ad attendere Il Tirreno c’è Christoph Wegmann, 37 anni, responsabile per Skywork della nuova tratta Berna-Grosseto e Karin Münger che per la compagnia cura i rapporti con i media: l’italiano di Karin, i cui nonni erano torinesi, semplifica tutto.

Grosseto, all'aeroporto atterra il primo volo di linea da Berna Ecco il primo "vero" volo da Berna con destinazione Grosseto operato dalla compagnia svizzera Skywork. «A detta degli operatori turistici e delle istituzioni locali il collegamento potrebbe stabilizzare flussi turistici provenienti dalla Svizzera e già presenti in Maremma, soprattutto a Castiglione della Pescaia e a Follonica», commenta il presidente di Seam, Tommaso Francalanci (video Bf)


Una passeggiata in notturna per il centro di Berna rivela che svizzeri e toscani-maremmani di cose in comune ne hanno. Sarà forse anche per questo che i primi sono attratti dai luoghi in cui vivono i secondi: e in futuro, chissà, potrebbe verificarsi anche il viceversa, dato che il Saab 2000 si fermerà due volte la settimana a Grosseto per far salire a bordo passeggeri con destinazione la Svizzera. Non solo: l’aeroporto della capitale elvetica – mignon ma efficiente – è uno scalo internazionale collegato con numerose destinazioni europee: Londra, Amsterdam, Amburgo, Berlino, Monaco di Baviera, finanche Jersey, isola nel Canale della Manica: potrebbe diventare per chi vive tra le Colline Metallifere e l’Amiata, la Costa D’Argento e le Terre del Tufo una rampa di lancio verso il cuore dell’Europa, una specie di via di fuga per la Maremma dalla viabilità affossata. Vedremo, intanto vediamo.

leggi anche:



Christoph porta Il Tirreno in Waisenhausplatz, in pieno centro: e con orgoglio mostra un ristorante da mille e una notte – il Korn Haus Keller – dove si degustano piatti all’altezza delle aspettative: anche gli svizzeri sono attenti a cosa salta in bocca e a dove e come il cibo si consuma. La Città Vecchia – il salotto storico di Berna che ricorda un po’ Borgo Stretto a Pisa – è addobbato delle bandiere dei cantoni: sembra d’essere a Massa Marittima quando si disputa Il Balestro. Il centro storico di Berna – il manager di Skywork lo rammenta con orgoglio – è patrimonio mondiale dell’Unesco, riconoscimento che la Maremma aspetta per il circuito di pozzi, chiuse e ponti che storicamente la tirarono su dalla palude.

È sabato mattina e la sveglia suona all’alba per chi deve partire – via cielo – alla volta della Maremma. Per il primo volo Berna-Grosseto Skywork Airlines aveva previsto 15 posti disponibili, che corrispondono ad altrettanti passeggeri che alle 6 sono all’aeroporto elvetico – zona est della città – in fila per il check in. Poi il passaggio sotto lo scandaglio che garantisce la sicurezza. Al Gate 2 a ogni viaggiatore viene consegnato un biscotto “occhio di bue” – l’occhio, però, è a forma di aereo – confezionato con un fiocchino bianco e azzurro con su scritto Bern Airport. È via libera verso il velivolo pronto in pista.

Hans Rudolf Winkler e Doris Schneider
Hans Rudolf Winkler e Doris Schneider


Tra i passeggeri a bordo ci sono Hans Rudolf Winkler e la compagna Doris Schneider: vivono a Wabern, non lontano da Berna. Lui lavora a Münsingen, ed è infermiere in un centro per malati psichiatrici. Lei – che ha studiato pedagogia curativa – è impiegata come segretaria in una parrocchia di Köniz. Non vedono l’ora di atterrare a Grosseto. Si fermeranno per una settimana: «Sicuramente staremo a Follonica e andremo al mare – dice Doris – ma forse ci muoveremo anche per qualche escursione: non abbiamo programmato tutto». Lei parla anche un po’ italiano – l’ha studiato – nella Città del Golfo è già stata una volta, ma molti anni fa quando suo figlio era piccolo. Hanno scoperto che la compagnia aveva lanciato la nuova tratta e si sono detti: «Perché no? – descrive Doris – La distanza è ideale per una vacanza di 7 giorni». Mentre Rudolf e Doris pregustano l’arrivo in Maremma, Leo è agitatissimo: vuole scendere. Leo è il cagnolino di Brigitte Türk, una bella signora che viaggia anche lei in coppia. Alle 8, 20 l’atterraggio: benvenuti in Maremma.

Brigitte Türk e Leo appena atterrati...
Brigitte Türk e Leo appena atterrati a Grosseto


Sono per lo più coppie dai qurant’anni in su i viaggiatori del primo volo Berna-Grosseto: il 25% arriva dalla Svizzera francese, il resto, invece dal Cantone di Berna e dalle vicinanze della capitale della Confederazione elvetica. Conoscono Follonica e Castiglione della Pescaia – tradizionalmente “La Svizzera della Maremma” – mentre la Laguna di Orbetello con i suoi «pink flamingos» (lo traducono in inglese) e il Promontorio argentarino sono luoghi tutti da scoprire.

Il primo volo Berna-Grosseto fa il tutto esaurito Il Tirreno a Berna a poche ore dalla partenza del primo volo di linea di Skywork Airlines con Christoph Wegmann, manager della compagnia responsabile della nuova tratta (video di Giovanna Mezzana)

 

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro