Quotidiani locali

Vai alla pagina su Lavoro

Muore schiacciato dall'autogrù

Dramma in una ditta di sfasciacarrozze: il titolare colpito alla testa dal mezzo meccanico

GAVORRANO. E' stato un attimo: il tempo che quel braccio meccanico lo colpisse alla testa, dopo aver scaricato un'autogrù dal suo camion, nel piazzale della sua impresa. Il tempo di essere travolto e ucciso mentre la giornata di lavoro stava per volgere al termine. A nulla sono serviti i soccorsi: nel centro di smaltimento rifiuti e rottami nella zona artigianale di Bagno di Gavorrano, il proprietario dell'impresa è morto praticamente sul colpo.

L'uomo, Luigi Bartiromo di 59 anni, aveva appena ritirato una vecchia autogrù e la stava scaricando dal camion: una volta nel piazzale l'ha messa in moto. Appena ha toccato il motore,

l'autogrù si è messa in movimento e ha schiacciato l'uomo. Per lui non c'è stato nulla da fare: sul posto sono arrivati i tecnici della sicurezza sul lavoro dell'Asl e i carabinieri. La salma dell'uomo sarà portata all'obitorio del Misericordia, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro