Quotidiani locali

Il nido Scarabocchio compie vent’anni

La struttura di Paganico festeggia il 14 aprile con un convegno e una festa per i bambini

CIVITELLA PAGANICO. Spegne venti candeline il nido Lo Scarabocchio di Paganico, gestito dallo scorso settembre dalla società cooperativa Giocolare, aderente al Consorzio Co&So e che festeggia le famiglie, le educatrici e lo storico gruppo di lavoro con una giornata dedicata alle novità educative e ai bambini, condivisa con l’amministrazione comunale.

Per sabato 14 aprile dalle 9 nell’aula magna delle scuole medie statali di Paganico è in programma il convegno: “Promuovere la cultura per l’infanzia in una prospettiva 0-6: confronti, riflessioni e voci dal territorio”, organizzato in collaborazione con il Gruppo toscano nidi e infanzia. Dopo i saluti dei rappresentanti del Comune di Civitella Paganico introdurrà la mattinata Claudia Calafati, direttrice dell’Area Educazione di Co&so. Ci sarà spazio per parlare dei percorsi di continuità nell’esperienza dell’istituto comprensivo di Civitella Paganico, della storia e dei progetti del nido Scarabocchio, per aprire un confronto con le famiglie e ascoltare le testimonianze dei genitori dei bambini che hanno frequentato il nido. «I percorsi di continuità educativa sono già una realtà a Civitella Paganico – commenta Riccardo Fantaccini, responsabile area educazione della cooperativa Giocolare – lo stesso edificio del nido Scarabocchio ospita anche la scuola dell’infanzia statale, la collaborazione tra le due strutture è molto stretta, ecco perché parlare della novità della riforma 0-6 in questo contesto è tanto più appropriato».

Il pomeriggio di sabato 14 aprile, che si svolgerà nella “casina” e negli adiacenti giardini di Paganico, sarà poi dedicato ai bambini, animazione, laboratori e merende saranno offerti ai piccoli che avranno il compito di spegnere le candeline sulla grande torta confezionata per l’occasione.

«Siamo nel primo anno di gestione dello storico nido Lo Scarabocchio di Civitella Paganico capace di accogliere 30 bambini, tra i 3 e i 36 mesi, che può contare su un gruppo di lavoro consolidato, formato da quattro educatrici e due operatrici ausiliarie – spiega Calafati – Tra le novità che hanno caratterizzato gli ultimi mesi del nido segnaliamo l’organizzazione di un incontro sul tema delle emozioni con le famiglie e il corso di formazione per tutti gli educatori dei nidi gestiti da Giocolare dedicato alla

cura degli spazi».

La società cooperativa sociale Giocolare è stata costituita nel 1989. Nel Grossetano gestisce dal 2013 servizi educativi ad Albinia e Orbetello, da settembre 2017 il nido Lo Scarabocchio, da gennaio 2018 nidi e scuole dell’infanzia di Grosseto.



TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro