Quotidiani locali

Sorpresi a rubare il pesce

Arrestati due uomini: avevano calato le reti nelle vasche di un'azienda ittica

ORBETELLO. Presi. Non con le mani nel sacco ma nella rete. E' successo nella notte tra venerdì 23 e sabato 24 marzo quando i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Orbetello hanno arrestato  due moldavi di 21 e 33 anni,  in Italia senza fissa dimora, entrambi disoccupati. Due ladri con un bottino molto particolare: circa 20 kg di pesce d’allevamento per un valore complessivo stimato intorno ai 1000 euro. Tutto è avvenuto all’azienda ittica “Il Vigneto” di Ansedonia, nel Comune di Orbetello. I due malviventi, verso la mezzanotte, dopo aver tagliato la recinzione perimetrale, sono entrati nell'azienda e armati di grosse reti e buste avevano iniziato a prelevare esemplari di pesce. Pensavano di farla franca ma i due uomini sono stati sorpresi vicino alle  vasche dai militari già impegnati proprio in quella località e nelle zone limitrofe in servizi di controllo del territorio per contrastare i reati contro

il patrimonio. Alla vista delle pattuglie i due hanno cominciato a correre, lasciando dietro di loro il pesce che è caduto dalle buste che avevano appena riempito per poi nascondersi dietro la folta vegetazione della zona. Tutto ciò non è servito e per i due uomini sono scattate le manette.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro