Quotidiani locali

Auto danneggiate: denunciati due ragazzi

Sono stati incastrati dalle telecamere del Comune, il raid compiuto tra sabato e domenica ad Arcidosso

ARCIDOSSO. Sono stati individuati e denunciati dai carabinieri della Compagnia di Pitigliano i due vandali che nella notte compresa tra sabato 10 e domenica 11 febbraio hanno spaccato vetri, fari e specchi retrovisori delle auto parcheggiate. L’atto vandalico aveva preoccupato i residenti del Comune amiatino, che si erano svegliati domenica mattina e avevano trovato le loro auto danneggiate.

Molte le denunce pervenute ai carabinieri, con le quali venivano segnalati i danni subiti dalle auto in sosta. Tra le auto danneggiate anche le auto di proprietà del Comune di Arcidosso, dell'Asl e un’auto dell’Anas.

Un testimone avrebbe visto due giovani incappucciati, commettere l'atto. Proprio partendo da questo piccolo dettaglio, i militari della tenenza di Arcidosso, si sono messi al lavoro e hanno cominciato un’opera di ricostruzione dei fatti, collegamenti, connessioni e indizi. Più in particolare dall’attenta visione delle telecamere installate dall’amministrazione comunale, è emerso un elemento importante: uno dei malviventi indossava un giubbino che non era passato inosservato ai carabinieri, già in altre occasioni. Infatti quel particolare indumento era indossato da un pregiudicato, tunisino già noto alle forze dell’ordine.

Il raffronto delle immagini, ha così permesso di individuare il primo dei due vandali, e di porre sotto sequestro gli indumenti indossati al momento

della commissione del reato.

Grazie alle indagini è stato individuato anche il secondo vandalo: anche lui è di origini tunisine, pluri-pregiudicato e ben conosciuto dai carabinieri. I due vandali sono stati denunciati alla Procura per danneggiamento in concorso.

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro