Quotidiani locali

la scomparsa

Addio a Vasco Pellegrini storico presidente Aics

Grosseto, sport in lutto per la scomparsa dell'ex dipendente comunale, personaggio di spicco del Partito Socialista

GROSSETO. È morto a 78 anni Vasco Pellegrini, da sempre figura di primo piano nell’Aics, ex dipendente comunale e storico iscritto al Partito socialista di Grosseto. Era malato da tempo: i funerali si svolgeranno sabato 13 gennaio alle 10 al cimitero di Sterpeto. Pellegrini lascia la moglie Maria Gentili e due figli.

Nato nel 1939, abitava nella strada San Luigi in località Rugginosa. Per tantissimi anni è stato segretario provinciale dell’Aics (associazione italiana cultura e sport) e membro della direzione nazionale in cui ha ricoperto vari incarichi, prima in qualità di responsabile del settore turismo e poi come capo dell’ufficio di presidenza al fianco di Bruno Molea (presidente nazionale). Con lui l’Aics ha notevolmente incrementato il ruolo e la visibilità a livello locale e nazionale: il dirigente sportivo ha organizzato a Grosseto decine di manifestazioni ed eventi nazionali di richiamo, tra cui Insieme per il 2000 – manifestazione tra sport e spettacolo a cui hanno partecipato tutti i circoli italiani – e ha portato Grosseto a diventare la terza provincia sportiva di Italia a livello di tesserati Aics. Nel corso degli anni ha tessuto importanti e durature collaboratori, come quella con Alberto Barazzuoli (ex assessore comunale), Roberta Ferri (dirigente del Monte dei Paschi e presidente del Bbc di baseball), Michelangelo Garra (storica figura del pattinaggio grossetano) e Sandro Paris (suo presidente nel settore calcio).

Da ricordare l’evento del 1987 quando appassionati maremmani di canoa scesero l’Ombrone in un’iniziativa di successo, organizzata da Aics. Tra le manifestazioni più riuscite e da lui promosse a Grosseto, il festival degli Etruschi, un altro evento sugli Aldobrandeschi e decine di manifestazioni promosse in collaborazione con i vari circoli: dal Ghiottone (gara culinaria) a manifestazioni di pattinaggio, gare di ciclismo, judo e ginnastica. Pellegrini è stato anche il promotore di un’iniziativa molto riuscita culminata con la discesa dell’Ombrone in canoa.

Nella sua Maremma il presidente Aics ha saputo valorizzare l’associazionismo creando decine di circoli nei più svariati settori, tra cui uno nato per gestire la piscina di via de Barberi o un altro al Casone di Pitigliano. La sua ultima elezione a presidente provinciale risale al febbraio 2016 quando è stato riconfermato. Storico iscritto al partito socialista di Grosseto, era tesserato fin da giovanissimo. A Grosseto è stato a lungo dipendente

del Comune di Grosseto.

La Federazione provinciale del Partito socialista esprime le più affettuose condoglianze alla famiglia, alla quale si stringe con sincero affetto nel ricordo di uno storico tesserato del partito. (el.gi.)


 

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon