Quotidiani locali

ORBETELLO

Furto in un'auto, scoperto e denunciato

I carabinieri lagunari rintracciano il responsabile: dopo aver forzato la portiera dell'auto, l'uomo aveva sottratto il borsello contenente denaro e carte di credito per poi darsi alla fuga

GROSSETO. E' scattata la denuncia da parte dei carabinieri della compagnia di Orbetello per un cittadino marocchino di 28 anni, ritenuto responsabile del furto in un'auto. L'operazione è il risultato di un servizio straordinario di controllo del territorio che, la sera del 9, ha visto impiegati una decina di militari su tutto il territorio, sia in uniforme che in abiti civili. Sono state controllate persone, autoveicoli e una trentina di abitazioni isolate nei comuni del comprensorio lagunare e delle colline.

Proprio nel corso dei controlli i carabinieri della stazione di Orbetello hanno rintracciato e bloccato un soggetto marocchino classe 1989, residente a Porto Santo Stefano e identificato dai carabinieri quale autore di un furto su autovettura avvenuto lo scorso 3 gennaio a Orbetello ai danni di una giovane donna. Dopo aver forzato la portiera dell'auto, l'uomo aveva sottratto il borsello contenente denaro e carte di credito per poi darsi alla fuga. Le indagini, grazie all'attività informativa e al ritrovamento di un cellulare nei pressi del luogo del furto, hanno permesso ai militari di risalire all’autore e restituire la refurtiva alla donna. L’uomo è stato denunciato e dovrà rispondere di furto aggravato.

Questo risultato segue la recentissima operazione dei carabinieri di Magliano in Toscana che

ha portato alla denuncia di due minorenni inseguiti e bloccati dopo aver rubato un trattore da un'azienda agricola maglianese e alle numerose denunce e segnalazioni di assuntori e spacciatori alle competenti autorità che hanno portato al sequestro di numerose dosi di sostanza stupefacente.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro