Quotidiani locali

la proposta di confesercenti 

Tellini: «Abbassare le tasse per favorire il commercio»

ORBETELLO. Arriva la Confesercenti la ricetta contro la crisi della imprese.Per l’associazione di categoria è necessario «promuovere una defiscalità locale temporanea a favore delle imprese...

ORBETELLO. Arriva la Confesercenti la ricetta contro la crisi della imprese.

Per l’associazione di categoria è necessario «promuovere una defiscalità locale temporanea a favore delle imprese commerciali, abbassando le tasse per consentire di affrontare la crisi e programmare interventi strutturali anche nel medio periodo». Lo sostiene Enrico Tellini, responsabile della zona sud di Confesercenti. «Purtroppo – aggiunge – la crisi non è ancora finita. Sotto il profilo turistico notiamo, come sempre avviene dopo la chiusura degli ombrelloni, un consistente rallentamento delle presenze, alberghi del centro storico chiusi, come anche ristoranti. Per i commercianti la criticità è ancora più marcata: alcune attività sono chiuse ed altre lo faranno a breve. Il saldo tra le attività che aprono e quelle che chiudono è negativo, anche nel centro storico».

Tellini invita a «non nascondere la polvere sotto il tappeto». «Le manifestazioni appena trascorse come Gustatus, i mercatini, e le iniziative natalizie in programma – continua – tendono ad allungare la stagione ma non fanno venire meno un periodo critico. Non bisogna giudicare negativamente ogni sforzo che la pubblica amministrazione fa, con grandi investimenti, ma non bisogna nascondere la polvere sotto il tappeto: gli effetti di questi investimenti non si traducono, a quanto pare, in economia diffusa e continuativa. Anzi forse sottraggono risorse utili a far marciare meglio la nostra comunità. Bisogna fare meglio e più in fretta».

Secondo Tellini, pur non essendo compito del Comune «calmierare i prezzi delle locazioni, ancora molto alti, o ridurre la bolletta elettrica», l’amministrazione
«può però favorire il nascere di una defiscalità locale. Non vogliamo passare per “menagrami”, la crisi morderà ancora e – conclude– forse sarebbe il momento di fare le “formichine” anziché “le cicale” e favorire la nascita di progetti a medio e lungo termine». (i.a.)

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro