Quotidiani locali

Giovanna, modella curvy: «Porto la taglia 48 e sono felice»

Giovane ristoratrice maglianese posa per il calendario delle bellezze “morbide”: «Io porto la taglia 48 e lancio un messaggio a chi ha chili in più e non si piace»

ORBETELLO. Accettarsi e trovarsi belle e affascinanti anche se si è una taglia “morbida”: a farsi interprete di questo messaggio per tutto il 2018 sarà anche una giovane donna maglianese.

In un mondo in cui l’immagine sembra contare sempre di più, in un universo fatto di selfie e di donne che devono essere sempre al top, c’è invece chi ha scelto di lanciare un messaggio di “accoglienza” di se stesse a tutte quelle ragazze e donne che non riescono a piacersi perché, invece di entrare in una taglia 40, vestono una 46, una 48 e anche oltre.

Da alcuni anni ormai, ogni anno, viene realizzato un calendario in cui le modelle non sono quelle che siamo abituati a vedere sulle passerelle, alte e scheletriche: ma donne di tutti i giorni, con qualche chilo in più rispetto a certi canoni e bellissime. L’iniziativa è nata alcuni anni fa grazie a Barbara Christmann, italo-tedesca, per anni corrispondente e redattrice di moda per riviste tedesche oltre che stilista curvy. Vista la scarsa attenzione verso le taglie morbide nel 2012, ha creato un sito – beautifulcurvy. com – per dare consigli alle donne over 46. Poi ha lanciato il primo “Calendario Beautiful Curvy”, che nel tempo ha riscosso notevole successo.

Nel calendario 2018 ci sarà anche una donna di Magliano in Toscana: Giovanna Cardinale, 36 anni, titolare dell’osteria Maremmana proprio all’ingresso del centro storico di Magliano. Giovanna non ha l’ambizione di entrare nel mondo della moda o dello spettacolo ma ha voluto mettersi in gioco per dimostrare a tutti che si è belli anche se si veste una taglia 48.

Giovanna ha i capelli castani e ha dagli splendidi occhi scuri: il suo sguardo penetra e colpisce. E il suo sorriso è smagliante. Da ragazzina, qualche chilo di troppo le ha creato dei problemi: i ragazzi la prendevano in giro e lei, come ogni adolescente che deve fare i conti con il mondo, ne soffriva. Ora i pianti e i drammi sono passati. Giovanna sa di essere bella. E si piace.

Come sei venuta a conoscenza del progetto?

«Ho visto tutto su Facebook e ho deciso di partecipare alle selezioni. Già lo scorso anno sono andata a Milano per le selezioni e sono rimasta fuori. Le donne e le ragazze erano tantissime. Quest’anno ci ho riprovato e sono stata scelta su oltre 500 candidate, unica partecipante della provincia di Grosseto. Sono felice di far parte di questo progetto perché con questo calendario vogliamo lanciare un messaggio positivo di accettazione e “di salute”».

Che tipo di calendario sarà?

«Nel calendario saremo in costume, in intimo e vestite dagli stilisti delle curve morbide. Sarà un calendario elegante in cui l’unico messaggio che deve passare è quello della positività».

Come mai hai aderito al progetto?

«Mi faceva piacere incontrare e conoscere donne come me, che hanno avuto, nell’arco della loro vita dei “complessi” ma che poi hanno finito per accettarsi. Poi mi ha interessato molto l’idea di lanciare un messaggio a chi magari vive con angoscia i chili di troppo e non si accetta anche, a volte, essendo più magra della mia taglia 48».

Fra pochi giorni

le ragazze saranno immortalate dagli scatti del fotografo Stefano Bidini. Il calendario potrà essere scaricato da internet e ordinato sempre tramite internet sulla pagina Fb, beautifulcurvy.com. L’uscita è prevista per Natale e sarà presentato ufficialmente a gennaio.
 

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista