Quotidiani locali

follonica

In coma etilico a 14 anni, due ragazzine in ospedale

Sono state soccorse nel parcheggio di una discoteca, non rispondevano agli amici. Due episodi distinti nel giro di un’ora: accompagnate dal 118 al Misericordia

FOLLONICA. Due ragazzine si sentono male di fronte a un locale follonichese: avevano esagerato con l’alcol.

Due episodi simili accaduti a distanza di un’ora a Follonica, fuori da una discoteca, lo scorso fine settimana.

Il primo soccorso, a quanto risulta, è avvenuto intorno alle una di domenica, mentre l’altro alle 2,38: a sentirsi male due ragazzine di 14 e 16 anni. Ancora non è chiaro se fossero insieme nello stesso gruppo o se si sia trattato di due casi separati.

Non è dato sapere inoltre se siano riuscite ad entrare nel locale o siano arrivate già in condizioni non ottimali nel parcheggio della discoteca e lì siano rimaste fino all’arrivo dei soccorsi.

Quando la situazione si è complicata e le due non rispondevano alle sollecitazioni degli amici e dei presenti, sono stati chiamati i soccorsi: sul posto, in entrambi i casi, l’ambulanza della Croce Rossa e il personale del 118.

Le ragazzine sono state trasferite tutte e due all’ospedale Misericordia di Grosseto, dove hanno ricevuto le cure del caso. Una brutta notte per loro e sicuramente per le loro famiglie.

La notizia è apparsa anche sul Facebook dove non sono mancati i commenti. Tra chi se la prende con chi ha venduto loro l’alcol e chi risponde che spesso i minori si fanno comprare da bere dagli amici maggiorenni che, addirittura, lo acquistano direttamente nei supermercati prima della serata, così da risparmiare, visto che comunque i drink non hanno prezzi abbordabili per dei giovanissimi, c’è anche chi non risparmia critiche alle famiglie, colpevoli di non vigilare abbastanza sui proprio figli, che andrebbero controllati costantemente anche durante le uscite serali.

Non solo: le polemiche sul social riguardano anche la troppa libertà concessa agli adolescenti, con orari di rientro non adatti alla loro età e troppi soldi in tasca. Insomma la domenica follonichese è stata caratterizzata anche dal dibattito sulla gioventù moderna, con tanto di suggerimenti, rimandi al passato («A noi bastava una occhiata dei nostri genitori per rigare dritti»,

ha scritto qualcuno), e accuse varie alle famiglie o al mondo della notte. Intanto le due ragazzine hanno trascorso la notte in ospedale e per i loro genitori non saranno state ore tranquille. Saranno poi i familiari a vedersela con le loro figlie e a capire l’accaduto.
 

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie