Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Festa dei compleanni: tutti con noi alla Cava

Il logo della serata firmato da Dominga Tammone

Imprese, associazioni, artisti: il 2017 degli anniversari si celebra insieme con talk show, sorprese e maxitorta 

GROSSETO. Mercoledì 6 settembre tutti invitati alla Cava di Roselle per la Festa dei Compleanni. Sì, avete letto bene: dei compleanni, al plurale. Perché mercoledì si brinderà – intorno a una gigantesca torta da 35 chili – al passato, al presente e al futuro di un intero territorio: Grosseto e la sua provincia, la Maremma, l’Amiata e le loro storie preziose.

È la nuova serata del fitto programma di iniziative di Tirreno 140. Il Tirreno, come si sa, nel 2017 ha compiuto 140 anni. E ha deciso d ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

GROSSETO. Mercoledì 6 settembre tutti invitati alla Cava di Roselle per la Festa dei Compleanni. Sì, avete letto bene: dei compleanni, al plurale. Perché mercoledì si brinderà – intorno a una gigantesca torta da 35 chili – al passato, al presente e al futuro di un intero territorio: Grosseto e la sua provincia, la Maremma, l’Amiata e le loro storie preziose.

È la nuova serata del fitto programma di iniziative di Tirreno 140. Il Tirreno, come si sa, nel 2017 ha compiuto 140 anni. E ha deciso di “dare senso” a questo traguardo – raggiunto grazie al legame con la comunità di cui da sempre è orecchio e voce – proprio invitando la comunità a riunirsi, raccontarsi e riconoscersi intorno al proprio valore.

Dal 6 luglio a oggi abbiamo condiviso un patrimonio fatto di musica, teatro, scienza, tesori agroalimentari, cucina d’autore e tanta solidarietà. E mercoledì prossimo condivideremo il nostro compleanno con tante imprese, associazioni, artisti, istituzioni e persone che proprio come noi nel 2017 celebrano un anniversario simbolico, di quelli a cifra tonda.

Il Tirreno organizza le sue iniziative alla Cava. La Cava è gestita da Cooperativa Uscita di Sicurezza – punto di riferimento per il sociale e partner di Tirreno 140 – che di anni nel 2017 ne compie 30. Poi c’è Tv9, la televisione dei maremmani, che arriva a 40. Nasce da qui la prima idea: una festa per tre. Ma in pochi secondi ci si rende conto che non basta. E allora ecco il Caseificio Il Fiorino, gioiello dell’agroalimentare con i suoi 60 anni suggellati dal Grifone d’Oro; ecco la Filarmonica di Roccatederighi, presidio sociale e d’arte, coetanea del Tirreno: 140 pure lei; e il Coro di Santa Barbara, che a Massa Marittima ne celebra 60 cantando per la Tosca di Lirica in Piazza.

La Cava di Roselle

Basta così? Macché. Dall’Amiata arriva il profumo del ristorante Le Aiuole di Ugo Quattrini, trattoria mitica dove le persone famose si sentono a casa loro: 50 anni; e da Tirli quello della Locanda La Luna di Emilio Signori, anch’essa amatissima dai vip e coetanea (nonché complice) della grande sfida di Luna Rossa: 1997-2017, vent’anni proprio come il Liceo classico Chelli, preziosa istituzione scolastica privata grossetana.

Nozze d’argento invece per Cooperativa Atlante, 25 anni tra restauri d’autore e sostegno allo sport. Gli stessi anni che avrebbe compiuto nel 2017 Toscana delle Culture, il bellissimo festival di teatro, danza ed emozioni ideato sull’Amiata da Giorgio Zorcù: una voce interrotta e un “non compleanno”, oggi, che profuma di voglia di ripartire. E a proposito di teatro, gli Orti Insorti di Elena Guerrini, spettacolo cult che debuttò proprio alla Cava nel 2007 e che ancora oggi gira l’Italia e il mondo.

Ognuna di queste “storie” il 6 settembre salirà sul palco della Cava, offrendo – in un talk show condotto dalla giornalista Rita Martini – un breve racconto e sorprendenti “pillole” (non solo a parole) della propria avventura. E alla fine, per tutti gli invitati – cioè la comunità intera – bollicine e torta.

Non mancheranno splendide sorprese, ma intanto un appello: se qualcuno, che non compare in questa lista di protagonisti, ha il suo anniversario da celebrare e vuole unirsi alla brigata, lo faccia subito. Una telefonata al Tirreno e festeggerà con noi.