Quotidiani locali

Barcolla con una siringa in mano: allarme in centro

Giovane grossetana in stato confusionale in via Mazzini: intervengono finanzieri e un'ambulanza del 118. Ma la ragazza rifiuta il ricovero

GROSSETO. È stata vista barcollare nella zona delle Mura in evidente stato confusionale. Aveva appena fatto uso di stupefacenti: subito è scattato l'allarme. L’episodio è successo lunedì 17 luglio intorno alle 14,15 all’imbocco di via Mazzini, a Grosseto, nel tratto di strada che porta al bastione Garibaldi.

Una giovane di 22 anni, grossetana, stava camminando verso

le Mura con una siringa in mano. Barcollava e le sue condizioni hanno attirato subito l’attenzione di chi passava. È scattata la segnalazione a forze dell’ordine e 118. Sul posto sono intervenuti militari della Guardia di finanza e un’automedica, ma la ragazza ha rifiutato il ricovero.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista