Quotidiani locali

Sorpresa: una spruzzatina di neve sull'Amiata

Le temperature a picco regalano un tocco di bianco fuori stagione - Le foto

CASTEL DEL PIANO. La sorpresa dell’uovo di Pasqua per l'Amiata: la neve. Dopo essere stata latitante per tutto l’inverno, la bianca principessa si è svegliata a primavera inoltrata e accompagnata da un freddo pungente, eccola arrivata in montagna.

Con temperature da brivido per una stagione già fiduciosa nella stabilità di un caldo quasi estivo, mentre nei paesi a corona del cono vulcanico pioveva, nella nottata fra martedì 18 e mercoledì 19 aprile, la neve ha fatto una candida spolverata che ha imbiancato la montagna da 1100 metri in su.

Mentre per la strada che si inerpica ad alta quota già fioriscono lillà e ginestre, mentre i castagni stanno facendo le prime gemme e i faggi hanno già cacciato fuori un verde chiaro, sotto il tappeto erboso dei prati delle Macinaie e della Contessa si vedono chiazze bianche e sotto le faggete, in ombra, un pulviscolo biancheggiante. Sebbene non sia rarissimo vedere la neve a marzo e a aprile in Amiata, tuttavia ormai non si attendeva più, viste le temperature che hanno toccato anche i 25 gradi nei giorni scorsi.

Invece l’aria gelida del Nord ha fatto abbassare le temperature fino a meno 6 e immediatamente sembrerebbe tornato l’inverno, smentito, però, dalle distese di bucaneve già in piena fioritura che sono il segno evidente della primavera che sta avanzando.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista