Quotidiani locali

Croce rossa, mille interventi in pochi mesi

L’attività di soccorso si è affiancata alla presenza nelle manifestazioni clou della cittadina

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. È un primo bilancio più che positivo quello tracciato dal neo presidente della sezione della Croce rossa di Castiglione Emanuele Montefalchesi: in sei mesi molte le attività svolte, sia come interventi del 118 che come servizio socio-assistenziale. Montefalchesi elenca le cose fatte, sottolineando comunque che non si deve abbassare la guardia, ma anzi cercare di migliorare dove possibile.

«Dallo scorso marzo, solo per l’emergenza 118 - spiega il presidente - sono stati oltre 1000 gli interventi coperti sul territorio, all’interno del comune di Castiglione e fino a Marina di Grosseto, con qualche escursione a Scarlino e a Follonica. Prevenzione con controllo di pressione e glicemia, o le giornate dedicate al mercato settimanale e nelle frazioni. E poi come supporto alle associazioni, Ali sul Mare in particolare, con il gruppo Giovani della Cri presente per tre sere a settimana in tutto il periodo estivo, esperienza molto bella e formativa per il contatto diretto con gli assistiti. E ancora consegna dei pacchi viveri alle famiglie indigenti del paese e una presenza costante 24 ore su 24».

Il presidente della Cri ci tiene così a ringraziare il suo mondo: «Il mio plauso va a tutti i volontari che giornalmente si impegnano nei servizi, alle società che si prestano ad organizzare eventi, penso al Roller Gala di pattinaggio con Marco Santucci e l’Hc Castiglione, o il centro sociale con il presidente Antonio Petragli, che contribuisce tramite la raccolta alimentare che si svolge alla Coop».

E poi la Croce rossa è presente con varie assistenze: al Palio Marinaro, unica vera tradizione del nostro paese, e allo spettacolo pirotecnico estivo. E ancora a tutte le attività di raccolta fondi per il comitato: la cena al Club Velico, il primo derby calcistico contro la Misericordia, il torneo di Burraco sotto le stelle. Insomma, un’attività a tutto campo, in piena aderenza alla vita cittadina, ai suoi abitanti, alle manifestazioni che impegnano la comunità nel suo insieme e che non possono non vedere in prima linea la Cri.

E poi ci sono le iniziative che si apprestano a essere organizzate. Sabato 15 e domenica 16 ottobre ci sarà la prevenzione “weekend rosa”: in piazza Orsino Orsini l’occasione per fare lo screening al seno con il mezzo attrezzato della

Asl9; o acquistare le piantine per contribuire alla ricerca sul tumore al seno.

E poi a novembre l’inizio del corso d’accesso per l’ingresso in Croce Rossa, con la prima lezione introduttiva: un appuntamento importante per il Comitato alla ricerca dei volontari.

(en.gi.)

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro