Quotidiani locali

Un 10 in energia agli studenti del Bianciardi

Menzione speciale alla quinta A del liceo nel concorso di Enel. Si piazza anche l’Itis di Arcidosso

GROSSETO. È arrivata una bella sorpresa proprio poco prima di dire ciao ai banchi di scuola per la classe quinta A del liceo artistico Bianciardi di Grosseto. Fabrizio Iaccarino – responsabile affari istituzionali Enel del centro Italia – e la referente dell’agenzia educativa La Fabbrica Claudia D’Angelo hanno consegnato agli studenti e a Marta Rabagli, la loro insegnante, la targa della menzione speciale per il Play Energy Enel, concorso ludico-didattico che Enel dedica alle scuole.

La XII edizione della manifestazione ha favuto numeri importanti: quasi settemila sono stati i kit di partecipazione distribuiti in Italia per un totale di oltre 10.000 insegnati e 33.000 studenti coinvolti; complessivamente, i progetti presentati in Italia sono stati 2.114 di cui quasi 200 in Toscana da ogni parte della regione.

E in questo contesto assai nutrito il Bianciardi si è conquistato per la categoria riservata alle scuole secondarie di II grado, la menzione speciale grazie al progetto Abitazioni mobili per l’Expo. I ragazzi hanno ideato delle residenze mobili per l’Expo e per tutte le manifestazioni internazionali utilizzabili dal personale o dagli ospiti: a basso costo, autosufficienti e sostenibili da un punto di vista energetico.

È arrivata una menzione speciale anche per l’Itis Da Vinci Fermi di Arcidosso per un progetto dal titolo “Prototipo per la depurazioni dell’acqua nei Paesi in via di sviluppo”: una bellissima idea per estrarre acqua dai pozzi in maniera efficace e sostenibile abbattendo i batteri tramite una lampada a raggi Uv alimentata da un pannello fotovoltaico. Il primo premio per la categoria è andato al liceo artistico Stagi di Pietrasanta con il progetto Man, Food, Energy.

«Enel è da sempre impegnata per la sostenibilità con tutte le Società del Gruppo, da Enel Energia a Enel Distribuzione, da Enel Produzione a Enel Sole fino a Enel Green Power – si legge in una nota stampa – ha rinnovato così il suo impegno per

le scuole toscane, coinvolgendo i giovani nella scoperta del mondo dell’energia per la diffusione di una conoscenza e di una coscienza energetica».

Vincitori e menzionati, oltre a ricevere i premi, accedono alla finale nazionale dove si sfideranno con i “campioni” delle altre regioni.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro