Menu

Il centro storico è ancor più pedonale

Il Pd si divide ma la mozione passa: dal 1º luglio niente auto in piazza della Palma, giro di vite in tutte le altre zone

GROSSETO. Dal 1° luglio il centro storico sarà pedonale. Fuori le auto per almeno 4 mesi: è rivoluzione in consiglio comunale. Appena 14 i voti favorevoli - 8 i contrari, 3 gli astenuti - alla mozione presentata da 4 consiglieri democratici (Davide Buzzetti, Stefano Rosini, Stefania Laurenti, Veronica Tancredi) un civico (Massimo Felicioni) e due riformisti (Francesco Giorgi e Maurizio Cossu). Ma quelle 14 preferenze pesano: la mozione - seppur emendata - passa. Fioccano polemiche dal centro destra, il Pd si spacca. L’emendamento dei 5Stelle viene bocciato. Ora tocca alla giunta. Quattro mesi di sperimentazione: partiranno tra 25 giorni. Per chi ha un garage non cambia nulla. Due le varianti (dal lunedì al venerdì e i fine settimana) ammorbidite dalla presenza di una mezzaluna percorribile. Il sabato e la domenica l’area dentro Mura sarà off limits per i mezzi a motore. Un divieto che comprenderà anche i residenti che però potranno giovare del passaggio veloce nel circuito porta Corsica-porta Nuova-ponte di via Saffi. Nello stesso tratto i non residenti e i fornitori potranno passare, ma solo la mattina presto (fino alle 11) e tra le 15 e le 17. Durante la settimana la rivoluzione è più morbida: i residenti possono circolare lungo tutto l’anello delle vie Saffi e Mazzini a ridosso delle Mura. E possono farlo pure non residenti e fornitori, ma soltanto nella loro fascia oraria (fino alle 11 e 15-17). Se ne è discusso a lungo, ora il traguardo è tagliato: piazza della Palma, almeno per 4 mesi, sarà pedonale. Saranno felici le associazioni di categoria (che ne avevano chiesto più volte la “liberazione” dalle auto) e i ristoratori del posto: lì adesso può crescere un punto di ritrovo delle estati grossetane. Il Pd arriva fiacco alla volata finale, ma porta comunque a casa la mozione. Il testo, seppur condiviso con altre forze (socialisti e civica Grosseto Oggi) è a trazione Pd, con ben 4 consiglieri che ci hanno messo la faccia. A viso scoperto giocano anche altri tre democratici, Biagio D’Alise, Pietro Migliaccio e Roberto Panfi: votano contro il provvedimento e spaccano il partito.

Il

sindaco dà la dimensione del caos in centro: dentro Mura passano 26mila auto ogni 15 giorni a fronte di 2mila permessi permanenti. Ogni giorno 6 automobilisti non autorizzati vengono pizzicati dalle telecamere e rimediano un verbale. Grazie alla mozione il numero dei permessi sarà rivisto.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare