Menu

A Fausto Brizzi la prima edizione del Premio Monicelli

Grande serata di gala al Teatro Moderno. Il regista: «Spero di meritarlo veramente con i prossimi film». E la Ferilli incanta la platea

In un teatro Moderno straripante di applausi, Fausto Brizzi ha ricevuto ieri sera (venerdì 10 maggio) il Premio Monicelli, istituito quest’anno dalla Fondazione Grosseto Cultura. Sul palco con lui, la madrina della serata, Sabrina Ferilli, che in una conversazione con Brizzi e con Mario Sesti – direttore del Festival del cinema di Taormina e ideatore del Premio – ha raccontato della sua esperienza di attrice e dei suoi esordi con Monicelli. Emozionato e divertito, il regista di “Notte prima degli esami”, “Ex” e “Maschi contro femmine”, ha ringraziato la città di Grosseto e ha ricordato a una platea rapita dalla sua bellezza e simpatia la figura del grande maestro della commedia, legatissimo alla Maremma. «Mario Monicelli –

ha detto Brizzi – è un regista che amo, un faro per la mia generazione, un esempio irraggiungibile. Spero con i prossimi film di meritarlo veramente un premio con il suo nome». La serata si è chiusa con la proiezione del documentario firmato dai fratelli Carlo e Luca Verdone su Alberto Sordi.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro