Menu

la polemica

Inquinamento e denunce «Tanda difeso a priori»

MONTEROTONDO. La vicenda del consigliere Tanda Mario del Comune di Monterotondo Marittimo, a cui sono state contestate dalla polizia provinciale, azioni di inquinamento ambientale da liquami non...

MONTEROTONDO. La vicenda del consigliere Tanda Mario del Comune di Monterotondo Marittimo, a cui sono state contestate dalla polizia provinciale, azioni di inquinamento ambientale da liquami non trattati, ha avuto, secondo gli esponenti del Pd, risvolti incomprensibili. «Fa parte dell’amministrazione - dice il Partito democratico - ed essendo un ex firmatario dei documenti di Geo Ambiente, Tanda ha avuto il privilegio di avere una difesa a priori da questi organi, senza che nessuno si sia preoccupato di andare a vedere realmente l'entità del danno». Il Comune, dicono al Pd, ancora non ha fatto nessun sopralluogo e nemmeno le analisi del terreno. Il Pd di Monterotondo ha voluto parlare ai cittadini, attraverso un volantino, per far presente che le azioni verso l'inquinamento dell'ambiente restano gravi anche se fatte dalle persone che fino a ieri ne erano i paladini e

non possono essere minimizzate «solo perchè si tratta di un protetto del Comune e degli organismi ambientali - aggiungono alla sezione Pd di Monterotondo Marittimo - perché l’azione che la polizia provinciale ha contestato a Tanda è un’azione che ha comunque provocato un danno ambientale».

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro