Menu

il mercato

Comproprietà, scadenze in arrivo

Sette i giocatori interessati. Camilli vuole 2 milioni per Sforzini

GROSSETO. Stagione finita per i biancorossi, per quanto riguarda il campionato. Ma la squadra ancora non è arrivata al «rompete le righe», con giocatori e allenatore che riprenderanno da oggi e almeno sino a lunedì prossimo, ad allenarsi sul campo.

Del resto, tutti sono comunque legati al Grifone, sino al 30 giugno prossimo, anche se in realtà non si arriverà sino a quella data con gli allenamenti. E' il caso di dare un'occhiata alle prossime scadenze, a iniziare dalla risoluzione delle compartecipazioni. Esse verranno discusse entro il 22 giugno prossimo alle 19. Se per quella data, le società che hanno un giocatore in comproprietà non avranno trovato un accordo sulla risoluzione, si andrà alle buste che verranno aperte entro il 30 del mese prossimo. Nel caso non ci fosse deposito da parte di entrambi i club, il calciatore resterà in forza alla società titolare del tesseramento.

Non sono pochi i giocatori biancorossi interessati. Quattro, quelli a metà con club della massima serie: Esposito, con la Juventus, Formiconi con l'Udinese, Giovio con il Palermo e Padella con il Parma. Poi c'è il caso di Misuraca che è in comproprietà tra Vicenza e Palermo. A questi si devono aggiungere: Conson, con il Viareggio, Uliano con l'Alto Adige, Justino con l'Avellino.

In materia di rinnovi: Asante si è legato al Grosseto sino al 2015 e, ad oggi, è quello con il contratto in scadenza più a lungo termine dell'intera rosa. Di tutto questo, se ne dovrebbe occupare Vincenzo Minguzzi che potrebbe essere nuovamente il diesse biancorosso (ieri era proprio a Grosseto, per la festa, ma anche per discutere di un suo eventuale ritorno, ndr), mentre da Catania manca solo l'ufficialità del ritorno in Sicilia di Nicola Salerno.

Fabrizio Castori è ancora in pole per la panchina.

Intanto, al momento lo Spezia sembra virare su Granoche, dopo che il presidente Camilli avrebbe chiesto allo Spezia 2 milioni di euro, per il cartellino di Nando Sforzini. Richiesta giudicata esosa dal club ligure. Ma siamo solo alle prime schermaglie. Il Grosseto per il futuro pensa ancor di più all'attaccante della Samp, in prestito al Viareggio, Simone Zaza (21). Soprattutto dopo la splendida doppietta di domenica scorsa che è valsa la salvezza ai bianconeri di Cuoghi. Perso invece il difensore centrale messinese Pasquale Fazio (23) che ieri ha rinnovato

con la Ternana, malgrado l'interesse mostrato per il giocatore, dalla società unionista.

Under 21. C’è anche Marco Crimi tra i convocati da Ciro Ferrara per la gara di qualificazione del 4 giugno in Irlanda.

Paolo Franzò

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro