Il calcolo dell’Imu? Il Comune lo fa on line

AZZARA. A Castell'Azzara l'Imu si calcola on line. E non solo. È possibile anche stampare il modello F24 e andarlo a pagare direttamente, evitando il ricorso a patronati o a altri mediatori. Per il...

    di Fiora Bonelli

    AZZARA. A Castell'Azzara l'Imu si calcola on line. E non solo. È possibile anche stampare il modello F24 e andarlo a pagare direttamente, evitando il ricorso a patronati o a altri mediatori. Per il sindaco di Castell'Azzara Marzio Mambrini «c'è confusione e sbandamento nella gente. Abbiamo voluto offrire un servizio in più. Basta avere la rendita catastale e si può, da soli, fare il calcolo della prima rata. Poi, a ottobre, saranno i comuni, per il pagamento della seconda rata, a diminuire la percentuale, inasprirla o lasciarla come è».

    E per la decisione delle percentuali Imu, da tempo, ormai, l'Unione speciale dei comuni ha dichiarato di voler adottare un sistema unitario per tutti gli 8 comuni dell'Amiata grossetana, operazione che è già allo studio di una commissione. Ma per ora si va con le regole generali: per questo è attivo sul sito web del Comune (www. comune.castellazzara.gr.it) un programma che consente, con pochissimi clic, di poter effettuare il calcolo dell'Imu e la stampa del relativo modello per il pagamento, direttamente dal proprio computer di casa.

    È un servizio che il Comune ha inteso avviare per agevolare i cittadini in difficoltà con l’Imu, che, lo ricordiamo, è una imposta, parte della quale finirà direttamente allo Stato, che ha sostituito l'Ici. Al momento, i parametri sono del 4% sulla prima casa e 7,60 sulla seconda. «I soggetti tenuti al pagamento dell'Imu sono coloro che possiedono fabbricati e aree fabbricabili iscritte o iscrivibili al catasto, incluse le abitazioni principali e le relative pertinenze - spiega Mambrini - sono esclusi dal pagamento i terreni agricoli, ricadendo il comune di Castell'Azzara in zona montana».

    Il Comune ha attivato anche uno sportello informativo, presso l'ufficio tributi, al quale potranno rivolgersi i cittadini per essere aiutati a calcolare la loro imposta. Chi non ha un computer, potrà accedere al programma di calcolo recandosi al locale sportello Paas.

    22 maggio 2012

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ