Menu

Stefano Chiodini, ciak a Roma

Nuovo corto e progetti importanti per il regista maglianese

 MAGLIANO.  Nuovo lavoro per il regista maglianese Stefano Chiodini, dopo il corto "Sotto le foglie" che gli valse il Globo d'oro dalla Stampa estera e una menzione ai Nastri d'Argento per l'attrice Cecilia Dazzi.  In questi giorni infatti Chiodini è sul set a Roma per girare "La casa di Ester". Interpretato da Cecilia Dazzi e da Sergio Albelli (attore visto ne "La prima cosa bella" di Paolo Virzì), il cortometraggio ha il patrocinio dell'Associazione Olympia de Gouges, il contributo di Provincia di Grosseto e Cesvot, è prodotto dalla Mood Film di Tommaso Arrighi in associazione con lo stesso Chiodini, Alessio Brizzi, Associazione Culturale Maggiore di Zero e Milani Group.  "La casa di Ester" affronta il tema del disagio interno a un nucleo familiare in modo poetico e onirico.  Protagonista è Ester che tra le cose lasciate dalla madre recentemente scomparsa, trova un disegno in cui è ritratta da piccola insieme al padre, alla madre e alla sorella nella casa dove un tempo la famiglia abitava. Il disegno riporta anche il vecchio numero di telefono. Spinta da sentimento confuso quanto incontrollabile, la donna prova a comporre il numero. La voce di una bambina la farà precipitare in una spirale di ricordi che le cambieranno per sempre la vita.  Ma per il regista maglianese e il suo eccellente talento le novità importanti, in
questo periodo, non si fermano alla realizzazione del cortometraggio a Roma. Stefano Chiodini ha scritto negli ultimi mesi alcuni progetti cinematografici, tra i quali una commedia e un horror, oltre alla sceneggiatura per un film thriller già venduto a Mediaset e che sarà girato nell'inverno 2012.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro