Menu

Sfrattata a Pitigliano
la tomba del maestro Manzi

La moglie protesta, rischia di essere "sfrattata" la salma del maestro Alberto Manzi sepolta nel cimitero di Pitigliano

PITIGLIANO. "Sfrattata" la salma del maestro Alberto Manzi che è sepolta nel cimitero di Pitigliano. Lo afferma la vedova Sonia Boni che dichiara di "avere saputo da un amico di famiglia che la salma di Alberto verrà riesumata il 13 settembre perchè trascorsi più di 10 anni, come da ordinanza affissa all'interno del cimitero".

"Non c' è stato alcun avviso da parte del Comune nei miei confronti - dichiara la vedova - nè alcuna attenzione per le sue spoglie benchè sia stato sindaco di quel paese. Mio marito entrerà come personaggio nei 150 anni della Storia d 'Italia nel 2011, c'è un Centro studi a Bologna che lavora da anni per portare avanti la sua memoria, ci sarà una mostra a Belo Horizonte in Brasile ora ad ottobre e la Rai sta preparando una fiction sulla sua vita".

"Mi chiedo - osserva la signora - come può un paese dove Alberto è vissuto 13 anni e di cui è stato amministratore, essere tranquillamente sfrattato perchè non è degno
nemmeno di avere un pezzo di terra per riposare in pace?". Il sindaco Dino Seccarecci ha precisato che "nessuno vuole infangare la memoria di Manzi" e si è impegnato a "contattare la vedova per trovare una soluzione e a promuovere nuove iniziative per ricordare questo illustre amministratore".

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare