Quotidiani locali

sotto canestro 

Giovane, fatto in casa e carico di entusiasmo Biancorosso ha tanta voglia di stupire ancora

Tante conferme dopo il salto in C Silver, coach Brotini: «La stagione sarà tosta, ma altrimenti non ci sarebbe gusto...»

EMPOLI

Giovane e fatto in casa: è questo il Biancorosso Empoli che si appresta ad intraprendere la prima, storica avventura in serie C Silver dopo la splendida promozione arrivata a giugno con la vittoria in gara-3 di finale playoff contro Valdera.

Una promozione giunta a coronare una stagione indubbiamente sopra le righe, probabilmente anche andando oltre le aspettative, ed è per questo che la società ha deciso di ripartire da chi la Serie C Silver se l’ha conquistata sul campo.

Confermatissimo, dunque, lo staff tecnico, capeggiato da coach Simone Brotini, alla sua terza stagione alla guida del Biancorosso e all’undicesima in maglia Use, affiancato nuovamente in questa avventura da Manuel Carmignani e Marrico Cinali, così come confermata in blocco tutta la rosa, cui si aggiunge soltanto il ritorno di Riccardo Balducci dopo l’esperienza consumata in maglia Pallacanestro Empoli.

«Sono felicissimo di intraprendere questa avventura in C Silver con lo stesso gruppo che la scorsa stagione ha lottato con le unghie e con i denti per conquistare la promozione – commenta Simone Brotini – e doppiamente entusiasta perché, per me personalmente, si tratterà della prima stagione da capo allenatore in un campionato di Serie C».

Quello ai suoi ordini, come accennato, sarà un Biancorosso completamente home-made e si tratta di un altro motivo di soddisfazione per il coach. «Sì – conferma – sarà una squadra interamente fatta in casa. Abbiamo confermato in blocco il gruppo della scorsa stagione perché ognuno di loro si merita di giocare nella serie che si è conquistato sul campo, ed abbiamo aggiunto l’innesto di Riccardo Balducci che sicuramente in cabina di regia sarà fondamentale. Una squadra che avrà due pedine di esperienza, ovvero Alessandro Ghizzani e Alessio Malventi, su cui poggiare la propria ossatura per poi dare spazio ai giovani del vivaio Use, con anche l’innesto di alcuni ragazzi della squadra Under 20 per i quali la C Silver potrà sicuramente rappresentare una rampa di lancio nel proprio percorso di crescita».

Crescita che diventa anche uno dei principali obiettivi che si pone il Biancorosso nel suo primo anno in serie C. Che a livello di classifica, poi, non ha dubbi su quello che sarà il proprio destino. «Sicuramente l’obiettivo primario sarà quello di salvarci – annuncia Brotini – siamo una neopromossa composta da tanti giovani, cercheremo di lavorare sodo per fare del nostro meglio e arrivare più in alto possibile, ma chiaramente il traguardo dovrà essere quello di mantenere la categoria».

Per riuscirci, ovviamente, servirà il massimo sforzo. In un campionato che, per una giovane neopromossa, non può che essere ricco di trappole e insidie. «Per noi sarà sicuramente tosto – spiega ancora il coach della squadra della galassia Use – credo che ci siano un paio di squadre, Arezzo e Carrara, sulla carta favorite, insieme a Quarrata che si è molto rafforzata. Per il resto soltanto il campo potrà dare i verdetti. Indubbiamente sarà una stagione molto impegnativa, ma d’altronde le sfide sono belle così, altrimenti che gusto c’è?».

E quel gusto, la battagliera pattuglia empolese, vuole assaporarlo fino in fondo. «Quel che è certo – conclude Brotini

– è che partiamo con la voglia e l’entusiasmo di lavorare giorno dopo giorno per far crescere i nostri ragazzi e cercare di continuare a far divertire il pubblico che lo scorso anno ci ha seguito con tanto entusiasmo». Le premesse, insomma, sono buone. —





TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro