Quotidiani locali

basket 

Nuovi senior e più giovani: l’Abc ci riprova «Vogliamo ripeterci e divertire il pubblico»

Coach Betti presenta la squadra e i temi della stagione: «Ripartiamo dall’entusiasmo dell’ultima sfida dell’anno scorso» 

CASTELLO

Pronta a salpare nelle acque della nuova stagione l’Abc Castelfiorentino che si appresta ad intraprendere l’avventura nel campionato di C Gold 2018/2019 ripartendo dall’entusiasmo con cui a maggio si è congedata dal PalaBetti e dal popolo gialloblu, con l’uscita di scena a testa altissima in semifinale playoff.

Una Abc per gran parte confermata, con pochi ma importanti innesti, che unisce esperienza e gioventù in un mix in cui società e staff tecnico ripongono grandi aspettative, come spiega coach Paolo Betti: «Ci presentiamo ai nastri di partenza con una squadra molto rinnovata per quel che riguarda i senior. Dopo i saluti di Montagnani, Emanuele Belli, Puccioni e Papi abbiamo inserito tre innesti di spessore come Marco Zani, già capitano gialloblù reduce dall'esperienza in maglia Olimpia Legnaia, Gianni Terrosi, che non ha bisogno di presentazioni dopo i dieci anni trascorsi al piano di sopra in maglia Use Empoli, e Domenico Flotta, nato e cresciuto in maglia Abc e passato lo scorso anno al Gialloblù, che vanno ad aggiungersi ai due senior confermati, ovvero Giuliano Delli Carri, che eredita i gradi di capitano, e Yuri Verdiani. E per 5 senior avremo ben 12 giovani compresi tra il 1999 e il 2003: coi confermati Andrea Belli, Luca Tozzi, Federico Daly, Pietro Cantini, Giulio Ticciati, Giulio Meoni, Steve Tavarez ecco in pianta stabile Giulio Calamassi, Cosimo Lazzeri, Vittorio Castellacci, Gianmarco Cavini e Jacopo Talluri. Un mix in cui noi tutti crediamo davvero tanto».

Tanto da non abbassare l’asticella. «A livello di classifica – continua Betti – l’obiettivo non potrà che essere quello di confermarci dopo il campionato dello scorso anno, quindi raggiungere i playoff. Di pari passo con questo traguardo ci alleneremo con l’obiettivo, ancor più importante, di far crescere i nostri giovani, proseguendo un lavoro che stiamo portando avanti ormai da qualche anno e che sta dando i suoi frutti, come dimostra la presenza di ben dodici giovani in pianta stabile in prima squadra».

Che dovranno confermarsi all’altezza della C Gold. «A mio avviso sarà un campionato molto equilibrato, e quindi molto competitivo. Sulla carta sono tre le squadre che si sono maggiormente rinforzate, ovvero Pielle Livorno, Pino Dragons e Cmb Lucca, mentre non vedo nessuno da sottovalutare. Quindi sarà un campionato sicuramente impegnativo, anche se poi sarà soltanto il campo a poter dare i verdetti».

Nell’attesa ecco i primi impegni ufficiali. «Fortunatamente la Coppa Toscana parte il 9 settembre, con una settimana di ritardo rispetto allo scorso anno, e questo ci permette di lavorare con più tranquillità sotto il profilo atletico – dice ancora il coach – lavoro che sarà fondamentale per cercare di ridurre al minimo il rischio infortuni. Dopo l’amichevole disputata col Costone, ne è prevista un’altra il 18 settembre a Siena sponda Virtus. Poi vedremo come organizzarci in base anche ai risultati del girone eliminatorio di Coppa».

Chiusura con un appello al pubblico castellano prima dell’inizio della stagione. »Lo scorso anno il fatto di avere una squadra giovane e principalmente home-made, che in casa ha perso soltanto una partita durante tutto l’arco della regular season, ha riportato tanta gente al palazzetto. Vogliamo ripartire dal grandissimo entusiasmo che abbiamo respirato nell’ultima gara dei playoff, con le tribune gremite – sentenzia Betti – noi ci impegneremo

per offrire al pubblico gialloblù un’altra stagione divertente ed emozionante, e allo stesso tempo ci auguriamo che il pubblico risponda con lo stesso entusiasmo con cui ci siamo salutati a maggio. Dobbiamo assolutamente ripartire tutti insieme da lì». —





TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro