Quotidiani locali

Vai alla pagina su Empoli calcio
Empoli: è presto per valutare i nuovi ma la rosa deve essere rinforzata

Empoli Calcio

Empoli: è presto per valutare i nuovi ma la rosa deve essere rinforzata

La Gumina è uno dei giovani top, con Rasmussen, Mraz e Marcjanik  i dirigenti sperano di aver scovato nuove stelle. E se Levan sta bene...

EMPOLI. Calcio giocato, finalmente. Prima Lamporecchio e poi Montelupo, divenuti ormai due classici, hanno mostrato il nuovo Empoli di Andreazzoli che si sta preparando per la prossima Serie A.

Non è ancora la squadra definitiva perché qualche movimento ci sarà sicuramente prima della chiusura del mercato. Forse in uscita se pensiamo a Krunic, sicuramente ce ne dovranno essere in entrata perché la sensazione avuta in queste prime due uscite è che la rosa richiede interventi importanti per essere rinforzata. La curiosità, ovviamente, era incentrata soprattutto su Nino La Gumina, ovvero l'acquisto più costoso della storia del club, ma pure sugli altri arrivati tipo Marcjanik, Rasmussen e Mraz. Difficile, se non impossibile, esprimere un giudizio su questi calciatori dopo appena due settimane di lavoro con ancora i carichi di lavoro pesanti nelle gambe ed un'integrazione da perfezionare.

LO SPECIALE SUGLI AZZURRI

Se di La Gumina qualcosa conosciamo e sappiamo che è uno dei prospetti più interessanti dell'intero panorama giovanile italiano, degli altri siamo più o meno al buio. Rasmussen sta ottenendo consensi in questi primi giorni, Mraz ha fatto vedere qualche spunto interessante a Lamporecchio mentre Marcjanik è da valutare in test più probanti. Giovani di belle speranze, scommesse dei dirigenti azzurri che sperano di aver scovato il nuovo Zajc o il nuovo Bennacer, non tanto in fatto di ruolo ma di rendimento. Sì perché questi ultimi sono chiamati alla consacrazione. E poi c'è Mchedlidze. Tornato in campo dopo ben 15 mesi si è dichiarato guarito e pronto a dare battaglia, per ripagare l'ennesima fiducia che la società gli ha concesso. Se sta bene è un calciatore in grado di fare la differenza, ma trattandosi di lui dobbiamo, ahimè, mettere in conto qualche contrattempo.

Chi viaggia a tutta

velocità, invece, è la campagna abbonamenti. Tutti hanno voglia di stare al fianco dell'Empoli, anche quelli che la scorsa stagione hanno disertato il “Castellani” a causa della cocente delusione per la retrocessione più incredibile di sempre. Non sanno cosa si sono persi...
 

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro