Quotidiani locali

Tegola Untersee: mano fratturata

Krunic sta meglio ma salta la partitella: Brighi in preallarme In ottica turnover c’è anche la candidatura di Rodriguez

EMPOLI. Tre partite ravvicinate (martedì si giocherà il turno infrasettimanale) e qualche elemento non al top potrebbero spingere Aurelio Andreazzoli a provare un po’ di turnover nella sfida che gli azzurri giocheranno domani col Cittadella.

La squadra si è allenata ieri mattina al Sussidiario e i riflettori sono tutti puntati sulle condizioni di Rade Krunic. Il centrocampista, alle prese con un affaticamento muscolare, ha lavorato in gruppo anche se ha saltato la partitella finale. Il bosniaco dovrebbe recuperare del tutto per il match del Tombolato ma nel caso non dovesse farcela o Andreazzoli volesse non rischiarlo, è pronto a scendere in campo Matteo Brighi. Questa una delle possibili novità, mentre non dovrebbe cambiare molto il resto dell’undici titolare. Anche perché Mimmo Maietta anche ieri ha lavorato in gruppo e sembra in grado di gestire i postumi del problema alla spalla accusato contro il Parma. Occhio, però, all’ipotesi Alejandro Rodriguez, che potrebbe lasciare rifiatare uno dei due componenti della coppia dei sogni sempre in ottica turnover.

Intanto arriva una tegola per Joel Untersee. Nel corso di un incidente domestico il terzino austriaco si è fraturato una mano e adesso dovrà stare fuori un bel po’. Col Cittadella non ci sarà Alessandro Piu, out anche Pietro Terracciano che ancora non è al top nonostante abbia svolto buona parte dell’allenamento in gruppo. Oltre a lui ieri erano assenti anche i giovani Meli e Giacomel, ma quest'ultimo

domani sarà a disposizione.

Regolarmente in gruppo Lorenzo Lollo che dopo un giorno di lavoro differenziato si è allenato con il resto della squadra. Oggi in programma una seduta mattutina a porte chiuse.

Alessandro Marmugi

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro