Quotidiani locali

Scatta... la Champions del pallone amatoriale

Al via la Coppa Toscana con 7 squadre del comitato Empolese-Valdelsa al via Tutte a caccia del titolo conquistato dalla Ferruzza nella passata stagione

EMPOLI. Non ci sarà la classica musichetta a risuonare dagli altoparlanti dei campi e nemmeno il telone con le stelle scosso in mezzo al centrocampo. Non si giocherà certo al Bernabeu o a Stamford Bridge. Gli "stadi" saranno quelli di La Scala o Massarella. Nonostante questo, però, la Coppa Toscana è a tutti gli effetti una vera Champions League.

La coppa dei campioni del calcio amatoriale toscano, per la precisione, che torna da stasera ad accendere le settimane calcistiche delle squadre Uisp. E sarà ancora una Coppa Toscana a forti tinte empolesi. Sono infatti 7 le squadre del nostro comitato che partecipano alla manifestazione. Gavena, Scalese, Ferruzza, Real Isola, Ponzano, Scalese e Le Cerbaie, tutte a caccia del trofeo più prestigioso della regione, che si assegnerà il 24 marzo. Un trofeo che anche per tradizione parla empolese, come testimonia l’edizione dello scorso anno vinta dalla Ferruzza, che in finale era riuscita a superare proprio la Casa Culturale.

Sono 18 le squadre impegnate nella manifestazione che poi saranno, al termine della prima fase e in base al piazzamento, ridistribuite anche nella Coppa Uisp regionale. Tantissime le big del calcio locale presenti nella manifestazione, squadre storiche come il Franco Polacci o l’Usap Poggibonsi, senza dimenticare il Tavola Calcio o il Via Nova. Le squadre sono state divise in 6 mini gironi composti ciascuno da tre compagini.

Il Gavena se la vedrà con Franco Polaci e San Frediano, mentre la Ferruzza dovrà confrontarsi con Mezzana e Dicomano. Per la Real Isola ci saranno il Cral Montepaschi e Le Querci, il Ponzano dovrà vedersela invece contro Usap e Tavola. Per la Scalese invece ecco il Vico Biticchi e il Via Nova, super derby invece nell’ultimo girone, il girone F dove oltre al Campiglia ci saranno le empolesi Cerbaie e Casa Culturale.

Tutto è pronto per l’inizio della nuova edizione e a dare il via al torneo sarà stasera la Scalese che alle 21.15 affronterà in trasferta il Vico. Sempre stasera in campo anche la Casa Culturale che sfiderà il Campiglia a Santa Croce. Domani, invece, toccherà ad altre due squadre del nostro comitato. Il Ponzano sarà impegnato alle 21.30 in trasferta col Tavola, il Gavena invece alle 21.15 affronterà a Petroio il Franco Polacci. Si comincia subito con i fuochi d’artificio ma non poteva essere altrimenti vista la competitività del torneo. Le prime di ogni girone (6) più le 3 seconde che vinceranno gli spareggi si qualificheranno ai quarti (uno di questi sarà a triangolare). Poi le semifinali il 27 febbraio l’andata, il 13 marzo il ritorno. Fino alla finalissima del 24, che incoronerà la regina del torneo.

La speranza
è che lo scettro di campioni resti ancora nel nostro comitato e le speranze non sono poche vista la quantità della spedizione di casa nostra, ma soprattutto la qualità. E anche per la Coppa Uisp ci sarà da divertirsi. La Champions toscana parla empolese.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista