Quotidiani locali

L’ex Pozzi riparte dal San Donato Tavarnelle

Nella storia, recente e non, dell’Empoli i bomber che hanno deciso, segnato ed emozionato sono tanti, tantissimi. Basta pensare ai freschi ex Tavano e Maccarone, capaci di superare il muro delle 100...

Nella storia, recente e non, dell’Empoli i bomber che hanno deciso, segnato ed emozionato sono tanti, tantissimi. Basta pensare ai freschi ex Tavano e Maccarone, capaci di superare il muro delle 100 reti in azzurro, ma non solo. Uno, ad esempio, è stato Nicola Pozzi. Che, ora, si appresta ad iniziare una nuova sfida della sua carriera. E lo farà piuttosto vicino, visto che si è accordato con il San Donato Tavarnelle, che milita nel campionato di Serie D, girone E. Pozzi è reduce da uno dei tanti infortuni che hanno segnato il suo cammino. A Empoli è arrivato giovanissimo, nel 2005, proveniente dal Milan (che lo aveva preso nel vivaio del Cesena). In totale ha indossato la maglia azzurra 104 volte, segnando 28 reti. Nella stagione 2007/2008, dopo aver esordito anche in Uefa,
diventa la speranza della squadra allora di Malesani (subentrato a Cagni, da cui poi sarà sostituito) segnando a raffica. Ma a Napoli, dopo una doppietta decisiva, saltano il suo ginocchio e le possibilità di salvezza. Rientra a segna ancora in B, poi nel 2009 passa alla Sampdoria.


TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics