Quotidiani locali

Il Gambassi sogna con Riccobono-gol

Il talento valdelsano a un passo dalla doppia cifra Oggi ci proverà nel match contro il San Marco Avenza

GAMBASSI. C'è un realtà, nel panorama del calcio dilettantistico, che sta facendo sognare un paese intero di provincia, incastonato tra due realtà gloriose del calcio valdelsano, i suoi connotati corrispondono a quelli del Gambassi Terme.

Il bomber emergente. Quinto posto in classifica in Eccellenza, 26 punti, alle spalle l'eterno rivale Castelfiorentino distante 7 lunghezze, e una vittoria sul Camaiore con 4 reti che ha così sancito l'avvio all'insegna dei gol di questo 2017. A quota 9 c'è il talento certaldese, Gianni Riccobono, capace di realizzare nello scorso weekend una doppietta. Una cifra ragguardevole per il 21enne centrocampista offensivo che da 3 anni si trova a Gambassi Terme. Ha giocato a Certaldo fino a 9 anni, poi tante parentesi che lo hanno portato a Empoli, fino a 13 anni. Il salto poi a Poggibonsi nella Beretti per 4 anni e poi il grande sogno in serie D a Lucca sotto la guida di mister Guido Pagliuca. Per lui una gioia immensa al Manuzzi di Cesena dove, subentrato a partita in corso, segnò il gol vittoria contro la terza forza del campionato, il Romagna Centro. Dopo Lucca una brevissima permanenza con la Colligiana, salvo poi approdare a Gambassi Terme, dove milita da tre anni. Ambizioso e con il 10 sulle spalle ha avuto al suo fianco giocatori che adesso si stanno ritagliando spazio in palcoscenici di prestigio come Francesco Pacini, portiere del Novaria in serie B oppure Pietro Ceccaroni, difensore dello Spezia. «Ringrazio i miei compagni di squadra, il mister e la società per la stagione che stiamo portando avanti. Non mi sono posto un obiettivo in termini di gol, sono a quota 9 ed è già un ottimo traguardo». Da migliorare magari già da oggi nella non semplice sfida interna contro il San Marco Avenza.

Le altre. Il Castelfiorentino ha bisogno di rialzarsi e trova il Marina Portuale in una sfida che si preannuncia molto complicata per i ragazzi di Lazzerini adesso in una situazione molto delicata. Scendendo in Promozione servirà anche per la Real Cerretese una grande reazione in trasferta contro la Vaianese dopo il ko pesante di Lammari. Il Fucecchio vuole continuare a volare e trova la Pecciolese, affidandosi al principe dei bomber Sciapi. In Prima categoria il Certaldo, fanalino di coda, vuole a tutti i costi un risultato positivo contro il Fornacette. Brucia ancora moltissimo il ko interno contro il Castiglioncello arrivato al fotofinish. Sulla stessa linea d'onda il Real Vinci, rafforzato da una situazione migliore di classifica, vuole i tre punti contro il Forte di Bibbona. Montelupo invece in trasferta contro La Cella, in una insidiosa trasferta salvezza, a caccia di risultati importanti per proseguire la striscia positiva e il buon momento. In Seconda categoria il Ponte a Cappiano sulle ali dell'entusiasmo cerca punti in casa del Valdibure San Felice per scalare la graduatoria. L'entusiasmo regna sovrano in casa dell'Aurora Montaione che ospita la sfida con la San Cascianese e la sfida fra due mister amici certaldesi, come Massimiliano Borghi e Massimiliano Razzanelli. Il Limite e Capraia torna in campo in questo 2017 contro la Sambuca dopo il rinvio del match che lo vedeva di fronte al Chianti Nord. Montespertoli nella tana del Castellina Scalo, dopo il pareggio maturato in casa proprio nel sentitissimo derby con i cugini della Sambuca, per continuare a stare in vetta alla classifica e distanziare le inseguitrici. Santa Maria invece alla

sfida con la Ginestra Fiorentina rappresenta una occasione di riscatto dopo il pesante poker subito nel match contro il Malmantile. Il Ponzano, infine, se la vedrà con il Chiani Nord, dopo la sconfitta cocente incassata con l'Amelindo Mori ad opera di Tani.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro