Quotidiani locali

Stadio, il nuovo Castellani è più vicino: «Progetto entro due mesi»

L’amministratore delegato Ghelfi rassicura: «Prima di agosto lo presenteremo». Perde forza l’idea di abbattere la tribuna, i costi salirebbero da 15 e 30 milioni

EMPOLI. Due mesi, giorno più giorno meno. Entro il primo agosto, in ogni caso, l’Empoli sarà in grado di presentare il progetto del nuovo stadio. L’ultimo incontro per prendere le decisioni, infatti, è andato in scena nei giorni scorsi, alla vigilia del Due Giugno.

leggi anche:

«Entro le vacanze di agosto – conferma l’amministratore delegato Francesco Ghelfi – il progetto sarà finalmente pronto. Ormai siamo alla stretta finale. I tecnici si sono presi due mesi di tempo e dovrebbero essere in grado di rispettare la scadenza». Da un’estate all’altra, insomma. Dodici mesi dopo la presentazione dell’idea, con tutte le polemiche che seguirono, la strada sembra in discesa. Nell’ultimo incontro, in particolare, è stata analizzata la possibilità di abbattere e ricostruire da zero anche la tribuna, ipotesi che sembra perdere consistenza. «Abbiamo voluto analizzare ogni possibile soluzione – si limita a commentare l’uomo dei conti di casa Empoli – ma alcune sono impraticabili e non solo perché comporterebbero un impegno economico ancora più pesante, ma anche e soprattutto perché rischiano di diventare anche fuori dalla nostra portata, cioé difficilmente gestibili. Vogliamo uno stadio vivo, non una cattedrale nel deserto. Dunque deve essere a misura della nostra realtà».

Rifare la tribuna, in sostanza, potrebbe raddoppiare i costi, al momento previsti sui 15 milioni. Perché comporterebbe lo spostamento del campo verso la Maratona e di conseguenza, rispetto al progetto originale, anche delle nuove curve, quelle che sorgeranno a ridosso delle due porte. Inoltre andrebbe in qualche modo “sprecato” anche tutti il lavoro degli ultimi anni, soprattutto all’interno degli spogliatoi, e il campo stesso che è stato fatto ex novo la scorsa estate. I motivi per restare sul progetto presentato 10 mesi fa, insomma, sono molti e significativi. Visto che alla fine, considerato tutto, il nuovo stadio potrebbe arrivare a costare ben 30 milioni. «Ad ogni modo – sottolinea Ghelfi – la tribuna sarà comunque interessata, e molto, dai lavori. Anche se scegliessimo di non rifarla è prevista una ristrutturazione importante, massiccia». Soprattutto dal lato inferiore della struttura, che arriverà direttamente a bordo campo (o almeno più vicina rispetto a ora) con una sorta di scivolo e ospiterà anche le panchine

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro