Menu

C’è fermento nel calcio Uisp per la “diaspora” del Cuoio

Si avvicina il consiglio direttivo che deciderà in che categoria “piazzare” le 14 squadre in arrivo dal Valdarno: quasi scontata l’ipotesi Amatori ma molti club dell’Empolese protestano

EMPOLI. C’è fermento nel mondo del calcio Uisp. Ormai mancano poche ore al consiglio direttivo della Lega calcio che dovrà decidere in che categoria iscrivere le 14 squadre in arrivo dal Valdarno pisano dopo lo scioglimento del comitato del Cuoio. Il presidente Cellai, con un comunicato, ha spiegato che la soluzione

- regolamento alla mano - è la categoria Amatori. Eppure molti club dell’Empolese-Valdelsa sono pronti a scendere sul sentiero di “guerra”, con proteste anche clamorose, perché si sentono penalizzate da questa decisione sia sotto il profilo tecnico che per l’organizzazione delle partite.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro