Quotidiani locali

Folgore pronta a ripartire con un pieno d’entusiasmo

La carica arriva dalla gente: tribune gremite per la presentazione dei fucecchiesi Il presidente Fagioli: «Abbonamenti scontati per rafforzare il legame con la città»

FUCECCHIO. Il nuovo corso della Folgore Fucecchio è partito in grande stile almeno a livello di immagine. In attesa di saggiare sul campo la consistenza di una squadra che al primo anno di C2 si è tolta lo sfizio di raggiungere addirittura la semifinale dei playoff, l'ambiente biancoverde è in pieno fermento durante questo precampionato. «Domenica scorsa al palazzetto dello sport nell'ambito della festa dei donatori di sangue si sono svolte un'esibizione di minibasket e la presentazione di tutte le squadre con grande seguito di pubblico –racconta il presidente Stefano Fagioli – grazie alla direzione di Gabriele Neri e all'impegno di giocatori e allenatore, tutti rigorosamente presenti alla passerella, è venuta fuori una bellissima manifestazione. Non l'avevamo mai fatta e stiamo già pensando di replicarla l'anno prossimo. Per rafforzare il legame con gli appassionati di basket è stata lanciata anche un'inedita campagna abbonamenti (60 euro per tutto il campionato, 100 euro portando anche il coniuge, ndc) e rinnovato il sito internet. Anche a livello tecnico la società si è impegnata molto per formare un roster competitivo per la serie C2. Da notare infine che diversi ragazzi sono andati in doppio tesseramento all'Under 19 elite della Cerretese che in pratica è diventata un gruppo misto e ben quattro (gli esterni Savino, Fagioli e Billi, il pivot Barra, ndc) sono stati inseriti nel giro della Prima divisione senior nell'ambito di una più ampia collaborazione coi vicini di casa».

Al centro di questo fiorire di nuove iniziative c'è Gabriele Neri che dopo aver fatto il giocatore, l'allenatore, il responsabile del vivaio, adesso ha assunto la carica di direttore generale (più le solite varie panchine under). «Nell'allestimento del roster siamo partiti dalla conferma di una solida base – spiega – Loni, Caciolli, Casciani e Aloisi sono giocatori esperti che non hanno bisogno di presentazioni e che si sono trovati bene a Fucecchio. Sul mercato abbiamo preso due validi play e tre nuovi under (il quarto sarà a rotazione uno locale, ndc). Speriamo stavolta di non essere penalizzati da squalifiche, infortuni e rosa corta come nella scorsa annata».

Il braccio destro del dg è sempre Marco Barontini con cui condivide anche gli impegni nel Ficeclum, appena tornato in Promozione. «Partiamo con l'obiettivo di mantenere la categoria – afferma il direttore sportivo e vice allenatore – poi vedremo come procederà il campionato. Quest'anno mi sembra che lo standard delle avversarie sia migliorato e la lotta per la salvezza sarà dura. Abbiamo riconfermato lo zoccolo duro della squadra inserendo dei giovani. Il nuovo coach Paolo Capitani proveniente dalle categorie giovanili e rappresenta una sorta di scommessa, ma per ora ci stiamo allenando bene e la fiducia sembra ben ripagata».

Quest'anno niente classica sfida con la Cerretese che ha rinunciato alla C2 per ripartire dalla Prima divisione.

I derby per i biancoverdi saranno alla 6ª giornata (giovedì 1 novembre, uno dei turni infrasettimanali del girone allargato a 18 partecipanti) contro il San Miniato, all'11ª giornata contro la Virtus Certaldo e alla 15ª giornata contro il Montesport.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' E LIBRI TOP DI NARRATIVA, POESIA, SAGGI, FUMETTI

Spedizioni gratis su oltre 30 mila libri