Firenze, addio a Alberto Cecchi, olimpionico di canottaggio a Monaco 1972.

pubblicato il 16 marzo 2016

Martedì 15 marzo è scomparso Alberto Cecchi, per gli amici 'ì Teppa', già Vigile del fuoco del Comando Provinciale VV.F. di Firenze, nonché olimpionico di canottaggio.
Nato a Limite sull'Arno (FI) il 13 Settembre 1943, ha iniziato la sua avventura nei vigili del fuoco come vigile volontario durante l'alluvione di Firenze del 1966, divenuto permanente 1971, ha prestato servizio presso il distaccamento provinciale VV.F. di Empoli fino al 1999, anno in cui è andato in pensione.
Canottiere di ottimo livello, ha gareggiato per la Canottieri Limite, per la Marina Militare Sabaudia, con la quale ha vinto 2 titoli Italiani assoluti nell'otto con nel 1964 e nel 1965 e con il G.S. VV.F. 'O. Ruini' di Firenze, società con la quale ha chiuso la sua carriera agonistica 1972.
E' stato il timoniere, dalla fine degli anni '60 agli inizi degli anni '70, del quattro con e dell'otto con della Nazionale Italiana, con la quale ha partecipato alle Olimpiadi di Monaco di Baviera del 1972 dove, insieme all'altro VF Antonio Baldacci, ha chiuso all'undicesimo posto ed a 5 edizioni dei Campionati Europei - Amsterdam 1964, Duisburg 1965, Vichy 1967, Berna 1969 e Copenaghen 1971 - dove ha conquistato un quarto, un quinto, un secondo e due undicesimi posti.

Il contenuto e’ stato pubblicato da Fire Department in data 16 marzo 2016. La fonte e’ unica responsabile dei contenuti. Distribuito da Public, inalterato e non modificato, in data 17 marzo 2016 13.45.57 UTC.

Il documento originale e’ disponibile all’indirizzo: http://www.vigilfuoco.it/aspx/notizia.aspx?codnews=34039

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro