Impianti termici, tutte le novità a livello regionale spiegate ai manutentori delle caldaie

COMUNICATO STAMPA

Lunedì, 23 gennaio 2017

AMBIENTE

EMPOLI - Si è tenuto lo scorso giovedì 19 gennaio, presso il Cenacolo degli Agostiniani, un incontro organizzato dal Comune di Empoli nel quale sono state comunicate alle ditte che operano nel territorio le recenti novità legislative stabilite dalla Regione Toscana. Ad illustrare le procedure che i manutentori dovranno seguire, a partire dal 2017, dopo l'introduzione della Dott.ssa Daniela Miccolis (responsabile Servizio Tutela Ambientale del Comune), sono stati per l'Agenzia Publies l'Amministratore Unico Nicola Perini e il Dott. Stefano Chini (responsabile servizio ispettivo). La società (che già opera da anni in tutta la Provincia di Prato e nei comuni fiorentini di Campi Bisenzio, Scandicci e Sesto Fiorentino) è stata indicata nella Delibera di Giunta Regionale del 27 dicembre scorso come l'Agenzia territorialmente competente nel Comune di Empoli. Ad essa dunque, dovranno fare riferimento i manutentori per ricevere i bollini utili alla certificazione degli impianti termici e per trasmettere i rapporti di controllo redatti in occasione degli interventi di efficienza energetica (prova dei fumi). Publies (società nata nel 1999 su iniziativa della Provincia di Prato e della holding Consiag S.p.A e di proprietà della Regione da gennaio 2017) porterà pertanto la propria esperienza su questo territorio attraverso i propri tecnici (tutti iscritti all'albo regionale ARPAT).

Si ricorda ai cittadini residenti a Empoli, possessori di impianti termici, di contattare il proprio manutentore per rispettare la periodicità biennale richiesta per la certificazione d'efficienza energetica. Tra l'altro, a seguito delle novità introdotte a dicembre dalla Regione, coloro che hanno installato una nuova caldaia dovranno produrre la successiva certificazione dopo 4 anni dalla prima accensione, proprio come per la revisione delle automobili e da lì in poi ogni due anni.

Il bollino per la certificazione (ovvero il contributo a carico del cittadino da pagare al manutentore) a partire dal 2017 ammonterà ad euro 20, secondo quanto disposto dalla Regione, e sarà una entrata destinata a creare il catasto-impianti regionale, uno strumento utile a manutentori, cittadini, amministrazioni pubbliche e certificatori energetici per una corretta e più efficiente gestione degli impianti e che permetterà di incrementare il numero di ispezioni necessarie a far emergere gli impianti non a norma e potenzialmente pericolosi, a tutto vantaggio della sicurezza dei cittadini. A questo link la pagina creata per informare la cittadinanza e da cui accedere alla modulistica: http://www.comune.empoli.fi.it/newsletter/2016/impianti_termici_modifiche_legge.htm

Il contenuto e’ stato pubblicato da Comune di Empoli in data 23 gennaio 2017. La fonte e’ unica responsabile dei contenuti.
Distribuito da Public, inalterato e non modificato, in data 23 gennaio 2017 15:44:10 UTC.

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro