Sindaco per un giorno, ecco i progetti per Empoli della classe V di Corniola

COMUNICATO STAMPA

martedì 26 Aprile 2016

SCUOLA

EMPOLI - Visibilmente emozionati ma preparati e motivati, gli alunni della classe V della scuola primaria di Corniola 'G. Pascoli', questa mattina, martedì 26 aprile, sono saliti per la prima volta sui banchi dell'aula più importante del Comune: la sala consiliare. Per loro c'è stato il momento finale di 'Sindaco per un giorno', percorso oramai consolidato, inserito nel più ampio progetto comunale 'Investire in democrazia'.

Venticinque alunni pronti a farsi conoscere attraverso le loro idee per rendere migliore la propria città.

Prima di dichiarare aperta la 'baby seduta consiliare', alla presenza di Eleonora Caponi, assessore alla cultura del Comune di Empoli, e di Roberto Bagnoli, presidente del Consiglio Comunale empolese, alla prima cittadina, Giulia, è stata fatta indossare la fascia tricolore. Dopo di che la piccola sindaco ha giurato sulla Costituzione Italiana con la mano sinistra sopra la Carta e la destra alzata, quindi è stata aperta ufficialmente la seduta. Il tutto davanti ai loro i familiari, entusiasmati e interessati, seduti al posto del pubblico.

Giulia ha spiegato il suo programma di governo della città, partendo dal progetto che l'ha portata ad essere eletta sindaco. Si intitola 'Non buttiamolo via', ed è un progetto senza costi.

«In tutti questi anni - ha detto il sindaco Giulia - ho visto tanto cibo della nostra mensa buttato via. Un vero peccato. Allora perché non lo recuperiamo, pensando a chi ha molto meno di noi e lo portiamo, grazie all'aiuto di alcuni volontari, alla mensa dei poveri?».

I baby consiglieri hanno posto interrogazioni senza dibattito, come accade in un vero Consiglio comunale, e successivamente, hanno discusso le mozioni per rendere migliore il progetto.

In realtà i progetti erano molti di più: ristrutturare il vecchio Tribunale e realizzare un centro giovani; oppure, hanno pensato a ristrutturare una vetreria per realizzarci degli alloggi solidali; hanno pensato al palazzo delle Esposizioni come luogo di baratto; ristrutturazione della palestra della scuola secondaria di primo grado 'Vanghetti' con il progetto 'Tutti pazzi per lo sport' che prevede anche un corso di baby istruttore, attività di squadra e tornei.

Accompagnati dalle insegnanti Ivana Monfreno, Simona Romeo, Imma Mancuso, la seduta si è conclusa con un bel messaggio a loro dedicato: «Siete stati bravi bambini - ha detto una delle insegnanti - e mi avete commossa fin dal principio. Avete lavorato tantissimo. Questi progetti sono interessanti, ben pensati e ben strutturati. Un plauso all'assessore Caponi e al presidente del Consiglio Bagnoli. E' importante che quello che hanno fatto, non venga dimenticato, ma sia davvero spunto e stimolo per chi governa la città. Vi auguro di diventare un giorno buoni e bravi amministratori».

«Alcune proposte che i bambini esprimono nei progetti possono rappresentare uno spunto per migliorare le azioni dell'amministrazione comunale - ha detto Caponi -. Per esempio il progetto di scambio di libri di Federica ha dato il via nella nostra biblioteca comunale al book-crossing. I bambini guardano la città con altri occhi ed è questo un valore aggiunto».

Al termine della seduta sono stati consegnati gli attestati per studenti e maestre e le copie della Costituzione Italiana. «Partecipare alla democrazia - ha detto Bagnoli salutando i ragazzi - ti invoglia a conoscerla un po' di più».

Il contenuto e’ stato pubblicato da Comune di Empoli in data 26 aprile 2016. La fonte e’ unica responsabile dei contenuti. Distribuito da Public, inalterato e non modificato, in data 26 aprile 2016 13:39:42 UTC.

Il documento originale e’ disponibile all’indirizzo: http://www.comune.empoli.fi.it/comunicati/index.asp?INCLUDI=2016/4/sindaco-scuola-corniola.htm

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro