Quotidiani locali

in zona samo 

Chiede soldi per l’Anpas ma la donna smaschera il falso-volontario

FUCECCHIOC’ha provato, ma non c’è riuscito. Si è spacciato da volontario della Pubblica Assistenza di Fucecchio e ha provato a chiedere dei soldi per il tesseramento all’associazione di volontariato...

FUCECCHIO

C’ha provato, ma non c’è riuscito. Si è spacciato da volontario della Pubblica Assistenza di Fucecchio e ha provato a chiedere dei soldi per il tesseramento all’associazione di volontariato che ha sede in via Ugo Foscolo.

La donna a cui ha chiesto i soldi, però, si è rifiutata e ha avvertito i volontari veri della Pubblica. È successo in via Provinciale Fiorentina – zona Samo – nella giornata di lunedì, quando erano circa le 13.

L’uomo, per sembrare più credibile, indossava anche un giacchettino arancione, simile alla parte superiore della divisa dell’Anpas.

La donna, però, non è caduta nel tranello, anche perché non era la prima volta che l’uomo provava a venderle qualcosa. E non è nemmeno la prima volta che accade una situazione del genere a Fucecchio, con l’associazione vittima di aspiranti truffatori.

Per questi motivi l’associazione guidata dal presidente Luigi Checchi precisa come funziona il vero tesseramento: «La “vera” campagna per il tesseramento della Pubblica Assistenza inizierà ad ottobre e si svolgerà, come già da diversi anni, con la spedizione a domicilio della richiesta di contributo con allegato bollettino

postale. L’associazione ribadisce che non effettua tesseramento porta a porta ed invita pertanto i cittadini a respingere tali richieste e ad informarci su ulteriori casi. La Pubblica Assistenza di Fucecchio ha già informato le forze dell’ordine dell’accaduto». —

M.S.

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro