Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Rievocata la leggenda che porta fortuna

VINCIL’associazione Il Volo di Cecco Santi ogni anno, a inizio agosto, rievoca la leggenda di Cecco Santi e l’ha raccontata anche domenica in piazza del Castello: si narra che il capitano Cecco di...

VINCI

L’associazione Il Volo di Cecco Santi ogni anno, a inizio agosto, rievoca la leggenda di Cecco Santi e l’ha raccontata anche domenica in piazza del Castello: si narra che il capitano Cecco di Santi, invaghitosi di una nobildonna di un paese nemico, avesse tradito la sua terra. Per questo venne condannato a morte mediante volo dalla torre del castello dei conti Guidi.

«Si narra anche – racconta Fabio Bruni dell’associazione vinciana - che gli fosse stata promessa la grazia se per miracolo si fosse salvato. Cecco, come ultimo desiderio, chiese di bere del vino prima di lanciarsi e poi il “miracolo” avvenne:il capitano riuscì a volare fino alla collina di fronte, salvato dal buon vino di Vinci. In quello stesso anno – e in quelli seguenti – si dice che i contadini ebbero i più bei raccolti di uva, olive e grano di sempre. Così, se durante la rievocazione Cecco vola senza problemi fino alla collina, il raccolto sarà buono».

Con il ricavato delle manifestazioni, l’associazione Il Volo del ciuco provvedere al mantenimento e all'istruzione di un bambino brasiliano che è stato adottato a distanza. —