Quotidiani locali

video del sindaco 

«Certezza della pena» Ma dimentica... la cintura

«La legalità non ha colore politico. La comunità castellana deve far sentire la propria voce e chiedere la certezza della pena, attraverso leggi meno garantiste per coloro che delinquono. Sto...

«La legalità non ha colore politico. La comunità castellana deve far sentire la propria voce e chiedere la certezza della pena, attraverso leggi meno garantiste per coloro che delinquono. Sto pensando a un’iniziativa, ancora non so se sarà una raccolta firme o una proposta per i nostri parlamentari». Castelfiorentino non è certo un’isola felice, ammesso che ne esistano ancora. E l’episodio di venerdì (unito per esempio ai furti nei negozi della scorsa settimana, ma non solo), lo confermano. Tanto che il sindaco Alessio Falorni, si è sentito in dovere di girare un video a caldo, subito dopo l’inseguimento. Ma stavolta è... inciampato sui social. Non solo perché i carabinieri stavano ancora svolgendo – per sua stessa ammissione – gli accertamenti; ma soprattutto perché ha girato il video di 6 minuti in diretta Facebook mentre era al volante e senza aver allacciato la cintura di sicurezza. Un particolare che è stato notato dal suo pubblico sottolineato in molti commenti. Al di là della forma, Falorni ha spiegato che «il soggetto arrestato lo conosciamo bene, era già stato segnalato più volte. Se n’era andato

da Castello e ora è tornato. Per togliere dalla strada certi personaggi servono certezza della pena e una maggiore presenza delle forze dell’ordine, che invece negli ultimi quindici anni sono state depauperate. Ora dobbiamo farci sentire come comunità, rivolgendoci a chi governa».

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro