Quotidiani locali

Fuggono all'alt e piombano su due auto in sosta: un arresto, complice in fuga

Inseguiti dai carabinieri a Castelfiorentino, nella macchina spuntano droga e bilancina di precisione

CASTELFIORENTINO. I carabinieri hanno arrestato un 18enne, albanese, domiciliato a Castelfiorentino, con precedenti per reati contro il patrimonio, e denunciato un 20enne albanese senza fissa dimora, per detenzione ai fini si spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale. Nel pomeriggio di venerdì 7 settembre i carabinieri, durante un servizio di prevenzione, hanno notato nel parcheggio dell’ospedale una Seat Ibizia, con due giovani a bordo, e hanno deciso di procedere al controllo. Nel momento in cui il mezzo militare è entrato nel parcheggio, l’altra auto è partita a forte velocità ed è nato un breve inseguimento che si è concluso in via Machiavelli. Lì, infatti, il conducente della Seat Ibiza ha perso il controllo e ha impattato su due veicoli che erano fermi al semaforo, fortunatamente senza feriti.  Il ventenne si è subito dato alla fuga mentre il più giovane è stato immediatamente bloccato dai carabinieri.

La successiva perquisizione del soggetto e dell’auto ha permesso di rinvenire alcuni pezzi di cocaina in pietra, ancora da confezionare, sul tappetino lato passeggero (circa 8 grammi). Nel cruscotto anche un bilancino di precisione. Il giovane aveva poi nelle tasche 150 euro, probabile provento dell’attività illecita. Pertanto è stato arrestato per detenzione ai fini di

spaccio di sostanze stupefacenti e per resistenza a pubblico ufficiale e, dopo la notte ai domiciliari, sabato verrà processato per direttissima in tribunale a Firenze. L’altro soggetto è attualmente ricercato e sul suo conto sono in corso indagini da parte dei militari della locale stazione.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro