Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Servizio civile: 155 posti per i giovani, si punta sull’assistenza ad anziani e malati

Un'esercitazione della Misericordia di Empoli (Foto agenzia Carlo Sestini)

Ma ci sono progetti anche con l’Avis, con il canile di Empoli, con la biblioteca. Le domande entro la fine di settembre

EMPOLI. Centinaia di progetti approvati e finanziati nell'Empolese Valdelsa e 155 posti messi a disposizione di giovani con età compresa tra 18 e 28 anni. Il servizio civile continua a crescere anche nel circondario e a rappresentare un'opportunità di crescita e di formazione personale. La durata del servizio è di dodici mesi con un orario che prevede 30 ore settimanali e una retribuzione mensile di 433 euro. Il nuovo bando per il servizio civile nazionale è uscito in questi giorni e rimarrà aperto fino al 28 settembre prossimo. Entro questa data, infatti, gli interessati dovranno presentare la domanda attraverso il sito www.scelgoilserviziocivile.gov.it.
Capraia e Limite. Le Pubbliche assistenze hanno promosso due progetti per un totale di 4 posti. I ragazzi saranno impiegati nell'assistenza a pazienti affetti da patologie invalidanti o in fase terminale. Per maggiori informazioni il sito è www.anpas.org.
Cerreto Guidi. Un solo progetto per 4 posti totali. “Misericordie ed emergenza” è il titolo del progetto approvato e promosso dall'Arciconfraternita con l'obiettivo di dare assistenza agli anziani. Per informazioni consultare il sito www.misericordie.it.
Empoli. Quindici i progetti approvati per un totale di 58 posti. Dell'Asl il progetto “C.I.A.O.”, volto all'assistenza ospedaliera, con 4 posti. Nel settore dell'assistenza ai pazienti anche il progetto “Il servizio civile protagonista nella rete dell'accoglienza”, promosso da Asl con 5 posti. L'Unione difesa dei consumatori ha 4 posti per il progetto di assistenza a profughi e immigrati “Obiettivo assistenza e integrazione”. I progetti della Misericordia, tutti volti all'assistenza agli anziani, sono due e offrono 12 posti. Confcooperative propone anche qui “Il Faro” per l'assistenza ai minori con la ricerca di 2 volontari e “La cicala e la formica” con 1 posto. “Generazioni in cammino” di Cna mette a disposizione 2 posti. Mentre le Pubbliche assistenze cercano 11 volontari, uno per “Anpas dono comune” e 10 per “Empoli in movimento” che si occupa dell'assistenza a pazienti con patologie invalidanti o in fase terminale. Arci servizio Civile, che raccoglie diverse realtà tra cui Arci, Uisp, Auser e canile di Empoli, ha quattro progetti per 16 posti: “E l'uomo incontrò il cane”, “Parole in circolo”, “Smetti di imparare e cominci ad invecchiare” e “Uno per tutti, tutti per uno”. Avis ha un posto.
Fucecchio. Sette progetti per 17 posti. Il più corposo è “Misericordia ed emergenza” per l'assistenza agli anziani con 8 posti. Due posti ciascuno ai progetti del Comune “Famiglie, servizi educativi e comunità” e “La biblioteca come hub culturale”. Due posti anche per il progetto di Confcooperative “La cicala e la formica”. Mentre un posto ciascuno per i progetti “Generazioni in cammino”, “Anpas dono comune” e “Volontariato e territorio” delle Pubbliche assistenze.
Gambassi. Due posti per il progetto della Misericordia “Misericordia ed emergenze” volto all'assistenza agli anziani.
Montaione. Lo stesso progetto di Misericordia richiede la partecipazione di 4 volontari.
Montelupo. Diciotto i posti per quattro progetti. Quelli dell'Arciconfraternita “Misericordie ed emergenza”e “Un monte di solidarietà” mettono a disposizione 10 posti. Mentre “Memoria comune” del Movimento cristiano dei lavoratori ha 4 posti. Stessa mission per le Pubbliche Assistenze.
Montespertoli. Qui i progetti sono tre per 7 posti: “Tessere reti” di Anci Toscana e “Empoli in movimento” di Anpas cercano 3 volontari ciascuno, mentre “Più Avis, più plasma” uno.
Vinci. I posti che sono stati approvati sono otto per i due progetti della Misericordia “Misericordie ed emergenze” e “Un monte di solidarietà”.