Quotidiani locali

certaldo 

Nozze del direttore di Mercantia all’insegna di Save The Children

Alessandro Gigli si sposa  con Patrizia Pepe e rinunciano ai regali per aiutare  l’associazione internazionale. La data è il 12 settembre 

CERTALDO. Hanno stupito tutti annunciando la data e la lieta notizia. Un matrimonio che celebreranno assieme a tanti amici per poi proseguire in una festa che avrà un importante scopo umanitario. Alessandro Gigli, uno degli artisti di strada più famosi a livello internazionale e Patrizia Pepe, da sempre impegnata dietro la scrivania dei musei certaldesi, vanno a nozze, rinunciando a doni e regali per aiutare l'associazione Save The Children, la più grande organizzazione internazionale indipendente che dal 1919 lotta per migliorare la vita dei bambini, operando in 120 paesi. La data da segnare sul calendario è quella di mercoledì 12 settembre, quando nella pieve della chiesa di Sant'Appiano a Barberino val d'Elsa, i due si sposeranno. Alessandro Gigli, montelupino 65enne direttore artistico di Mercantia e Patrizia Pepe, 43enne certaldese da anni impegnata nel settore turismo si conoscono dal 2010 e adesso, a distanza di 8 anni, hanno deciso di sposarsi dopo essersi conosciuti nel 2010. Una indiscrezione che era trapelata già durante Mercantia.

Più di 100 invitati al matrimonio e poi una festa con tanti amici e artisti che arriveranno da tutta Italia. Non solo una giornata di festa ma anche un momento per poter aiutare chi ha veramente bisogno. E' stato questo lo spirito che ha animato Alessandro e Patrizia: «Non possiamo invitare centinaia e centinaia di amici e compagni di strada che abbiamo incontrato lungo il nostro cammino per questo abbiamo organizzato una festa aperta a tutti a partire dalle 22 dove potremmo divertirci con tanti amici e artisti di strada». Per partecipare alla festa occorrerà prenotarsi a uno dei seguenti numeri: 0571660397 oppure al cellulare 336 686684 (Alessandro Gigli).

In occasione della festa con una donazione minima di 10 euro si potrà consumare drink e allo stesso tempo contribuire alla causa di Save The Children”. Chiunque voglia condividere questo scopo o sentirsi a loro vicini potrà contribuire facendo una offerta alla loro lista di nozze. —

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro