Quotidiani locali

animali 

Rubato un coniglio domestico, ricompensa a chi lo ritrova

Il proprietario: «Era nel giardino e al mio rientro in casa non ho più trovato neppure la gabbia e la sua ciotola». A Cerreto affissi i manifesti

CERRETO GUIDI. Affezionarsi ad un coniglio come fosse un cane, tanto da fare di tutto per ritrovarlo. Maurizio Billeri, insegnante di educazione fisica al Virgilio di Empoli, è molto affezionato al suo coniglio, regalo di amici. Un animale che si chiama Mila - nonostante sia un maschio – e che viveva nel giardino della casa di Billeri, in via Piave a Cerreto Guidi. Viveva perché il coniglio, di razza “nero focato” per il pelo che sfuma dal nero all’arancione, è sparito. E – molto probabilmente – rubato.

E’ lo stesso insegnante a raccontare quanto accaduto:«E’ successo domenica, tra le 10.30 e le 13, mentre ero a fare la spesa. Quando sono tornato a casa il coniglio non c’era più, così come la sua ciotola e la sua gabbia. Penso che chi l’ha rubato abbia indotto Mila, con la scusa del cibo, ad entrare dentro la gabbia. Una volta all’interno i ladri hanno chiuso la gabbia stessa e se la sono portata via, con dentro il mio animale». L’uomo spera che non si tratti di un furto “per fame”:«Spero che chi l’ha rubato l’abbia fatto per tenerlo come animale da compagnia, perché Mila è veramente come un cane, si affeziona e dà relazione agli esseri umani». Ma c’è un ma:«Da quando vivo in via Piave hanno provato almeno 6 volte ad entrarmi in casa e più volte mi hanno sfondato porte e finestre. Ora ho messo inferriate e porte blindate: evidentemente, sapendo che è difficile entrare, chi era sul posto si è concentrato su ciò che poteva trovare in giardino, cioè il coniglio». Mila – che Billeri chiama anche “Gualtiero” – è regalo di amici e Billeri ne condivide la “custodia” insieme a questi stessi amici, tenendolo a periodi. L’uomo non si arrende è già ieri ha attaccato sui muri di Cerreto il manifesto con foto

di Mila. Chiunque lo ritrovasse contatti i numeri 3396536708, oppure 3382927994. Per la ricerca di Mila, Billeri ha usato anche Facebook, con un post che ha superato le 150 condivisioni. Per chi darà una mano è prevista una ricompensa, anche se l'obiettivo primario è ritrovare Mila. 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro