Quotidiani locali

regalo alla comunitÀ 

Le opere dell’artista Dimitrio “colorano” il municipio

La sindaca Simona Rossetti orgogliosa dei quadri donati dall’artista: «Rappresentano magnificamente il cielo,  il mare, gli alberi e i fiori» 

cerreto guidi

Nato nel 1950 a Tarhuna (Tripoli) in Libia, da genitori pugliesi, Luigi Dimitrio si è trasferito da molti anni a Empoli, dove nello studio di via delle Antiche Mure, coltiva la sua arte.

La sua pittura, molto apprezzata, è stata certamente influenzata dai tanti viaggi fatti nei luoghi caraibici e dalla frequentazione con altri artisti.

Luigi Dimitrio, dopo aver partecipato ad alcune collettive a Cerreto Guidi, ha deciso di donare alcune sue opere al Comune.

Per ringraziarlo di questo gesto, la sindaca lo ha ricevuto nella sala dei matrimoni, dove le coloratissime opere sono momentaneamente esposte.

«Ringrazio Luigi per l’omaggio fatto a Cerreto Guidi – ha detto Simona Rossetti – questi lavori cosi colorati e pieni di vita rappresentano magnificamente il cielo, il mare, gli alberi e i fiori. Ci riempie di orgoglio – ha concluso la sindaca – che Dimitrio abbia stabilito con Cerreto Guidi questo rapporto privilegiato ritenendo di trasferirvi qualche esempio concreto della sua arte».

Sono quattro le opere di Luigi Dimitrio che basandosi sui colori della cromoterapia, come il giallo, che dà gioia di vivere, l’arancio, che dona allegria e serenità alla persona, il rosso, il colore dell’ardore e

della passione e il nero, per la distensione e il rilassamento, sono ospitate a Cerreto Guidi.

Le sue opere sono state esposte nei grandi centri commerciali, nei mercatini di antiquariato, collezionismo e artingegno e lungo le passeggiate a mare di molte località toscane. —

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro