Quotidiani locali

Controlli anti-droga nei centri profughi

L'operazione della polizia è iniziata nelle zone di Cerreto Guidi e Vinci, impegnate anche due unità cinofile

EMPOLI. Controlli della polizia, soprattutto contro lo spaccio di droga, nei centri di accoglienza.

A partire dalla mattinata di mercoledì 1 agosto, coordinati dal responsabile dell'ufficio polizia anticrimine, commissario Danilo Di Stefano , sono proseguiti i servizi straordinari di controllo del territorio, finalizzati alla prevenzione e repressione dei fenomeni dello spaccio di stupefacenti, dell'immigrazione clandestina, della microcriminalità e del degrado urbano. Agenti dell'ufficio anticrimine e della squadra volanti del commissario di Empoli, coadiuvato da due pattuglie del reparto prevenzione crimine Toscana, due cani dell’unità cinofila della questura di Firenze e personale della polizia scientifica hanno controllato i centri di accoglienza straordinari di Toiano e Bassa nel territorio Cerreto Guidi, e a Sovigliana di Vinci.

Complessivamente gli agenti hanno identificato 21 persone e, nell’ambito del centro di Toiano, sono stati sequestrati 3 grammi di marijuana detenuti da un ospite per uso personale che sarà segnalato al Prefetto (secondo l’ articolo 75 dpr 309/90). I controlli sono continuati anche

in altre zone della città. Quindici persone sono state fermate controllate nelle zonelle zone limitrofe stazione ferroviaria e nei parchi cittadini. In totale sono state fatte verifiche su 36 persone 5 veicoli.

I controlli sono proseguiti anche nella giornata di giovedì 2 agosto.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro