Quotidiani locali

gambassi 

Messaggio di libertà dall’unione civile tra Miriam e Michela

GAMBASSI. Michela Donati e Miriam Boudouma. Due ragazze di Cerreto Guidi unite civilmente ieri a Gambassi dal sindaco Paolo Campinoti che dice: «Messaggio di libertà».Una gran bella festa quella per...

GAMBASSI. Michela Donati e Miriam Boudouma. Due ragazze di Cerreto Guidi unite civilmente ieri a Gambassi dal sindaco Paolo Campinoti che dice: «Messaggio di libertà».

Una gran bella festa quella per celebrare il più bel giorno della vita di due ragazze, «il cui sorriso e la cui bellezza non possono che disarmare i malpensanti e coloro che ancora non hanno metabolizzato il concetto di libertà», dice ancora il sindaco di Gambassi che aggiunge: «Michela è l’espressione limpida della determinazione e della voglia di credere nel futuro che si riflette come il cielo nei suoi occhi azzurri. Miriam, di origini fucecchiesi, ha portato avanti le sue convinzioni anche con scelte difficili».

Due vite che confluiscono in una grande storia d’amore che, secondo Capinoti, «c’insegnano che le cose possono cambiare in meglio, che non dobbiamo aver paura del futuro, che dobbiamo far vincere l’amore e aspettare che questo cambi il mondo. Come è giusto che sia, come si deve fare quando si lascia vincere il cuore».

Il sindaco

di Gambassi ha dato visibilità a Miriam e Michela sulla sua pagina Facebook: «Tanti auguri a entrambe perché, come ho avuto modo di dire loro anche nel corso della cerimonia, se la loro vita sarà felice anche le nostre vite avranno la speranza e la possibilità di esserlo». —



TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro