Quotidiani locali

servizi e disagi 

Raffica di guasti alla rete idrica, piano da 2 milioni anti-rotture

Task-force di Acque per i problemi alle tubature a Empoli, Vinci e Cerreto.  Il direttore Cecchini: «Non è un’emergenza ma servono interventi strutturali»

EMPOLI. Quella di giovedì 19 luglio per l’Empolese Valdelsa è stata una giornata infernale sul fronte delle perdite di acqua dalle condutture. Tre guasti, infatti, hanno interessato il circondario a stretto giro, costringendo i tecnici di Acque Spa ad intervenire immediatamente per riparare i danni. Tuttavia, dalla società che gestisce il servizio idrico fanno sapere che la situazione nel complesso è sotto controllo e finora le perdite sono inferiori allo stesso periodo dello scorso anno. Seppure il dato relativo agli sprechi lungo il sistema di tubature continui ad attestarsi intorno al 38% delle acque trasportate. E così di qui alla fine dell’anno sono già stati messi in programma interventi per poco meno di 2 milioni di euro.

A Empoli, in particolare, si è verificato un guasto provocato da una ditta esterna durante lavori di scavo nella zona tra Carraia e Ponzano. Tanto che nell’area per tutta la mattinata di giovedì si sono verificati abbassamenti di pressione. A Vinci, invece, il guasto è avvenuto nella zona compresa tra Anchiano e Santa Lucia. Mentre a Cerreto è stata interessata la frazione di Stabbia ed è stata sospesa l’erogazione idrica su un tratto di via Francesca Sud fino al completamento dell’intervento di ripristino. In tutti e tre i casi la situazione è tornata alla normalità nel corso del pomeriggio.

Il tema delle perdite sulle condutture rimane caldo, specie nel periodo estivo quando l’intensificarsi degli interventi lungo le strade e le temperature alte fanno crescere i fenomeni. «Questo è il periodo peggiore dell’anno da questo punto di vista – spiega Roberto Cecchini, direttore gestione operativa di Acque Spa – anche se rispetto al 2017 finora i disagi sono stati più contenuti. A differenza dello scorso anno, infatti, non c’è carenza di acqua perché le precipitazioni in questi mesi ci sono state. Ma le perdite rimangono un problema che va monitorato e tenuto sotto controllo con interventi sui guasti, ma anche con operazioni programmate per risolvere le situazioni più preoccupanti». A questo proposito sono già stati messi in programma alcuni interventi di risanamento, che consisteranno nella sostituzione di tratti di condutture troppo danneggiate per essere riparate, per un ammontare complessivo di 1 milione e 700mila euro. «I più imminenti verranno realizzati nei prossimi due mesi – prosegue Cecchini – tra agosto e settembre abbiamo stanziato complessivamente 700mila euro, con un intervento importante su via Da Vinci a Cerreto che ha richiesto circa mezzo milione di euro di investimento. Mentre tra settembre e la fine dell’anno abbiamo programmato lavori per un altro milione di euro nei comuni di Empoli, Fucecchio, Castelfiorentino, Certaldo, Gambassi e Montaione». Tuttavia, i lavori straordinari che si concentrano nel periodo estivo non sono gli unici messi in campo da Acque Spa per ridurre le perdite lungo le condutture e scongiurare la carenza di acqua nei mesi centrali dell’anno. Tra l’inverno e la primavera scorsa, infatti, i tecnici

hanno effettuato opere di interconnessione tra acquedotti, manutenzione e riperforazione dei pozzi. In particolare, i territori più interessati sono stati Empoli (zona sportiva), Castello e Certaldo. Anche se si calcola una media di due cantieri aperti per ciascun comune del circondario. —

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro