Quotidiani locali

piano occupazionale 

Bonus fino a 10.000 euro alle aziende che assumono

Incentivi in tutto il circondario per chi dà lavoro a disoccupate e disabili In Valdelsa sostegno anche per neo licenziati, over 55 e giovani laureati

EMPOLI

Un piano per sostenere l'occupazione attraverso incentivi alle imprese. La Regione vara una serie di finanziamenti rivolti alle aziende, che rimarranno in vigore fino al 2020 e che si rivolgono principalmente – anche se non esclusivamente – ai territori classificati come aree di crisi complesse e non complesse.



Gli incentivi, che sono finanziati per buona parte con le risorse del fondo sociale europeo e per il restante dalla stessa Regione, vanno da un massimo di 10mila euro ad un minimo di 1.500 euro per ciascuna assunzione, ma un beneficio spetta anche a chi trasforma un rapporto di lavoro dal tempo determinato a quello indeterminato. Nel circondario l'area dove si applicano maggiormente gli incentivi all'assunzione è la Valdelsa, che è stata inserita tra le aree di crisi non complessa della Regione. Le aziende con sede nei comuni di Castelfiorentino, Certaldo, Gambassi e Montaione potranno contare su tutte le misure inserite nel piano. Ma sono stati previsti sgravi anche per le realtà presenti negli altri sette comuni dell'Unione.



Si tratta degli incentivi all'inserimento di donne disoccupate over 30 e di persone con disabilità. Per quanto riguarda il primo, chi assumerà donne con età superiore a trenta anni senza lavoro potrà contare su 8mila euro nel caso in cui il contratto sia a tempo indeterminato full-time, 4mila euro con contratto indeterminato part-time o determinato full-time con durata superiore a 12 mesi e 2mila euro per contratti a tempo determinato part-time con durata superione ad un anno. Chi assumerà, invece, persone con disabilità l'incentivo arriva a 10mila euro per contratto indeterminato full-time, 5mila euro per contratto stabile part-time o a termine full-time con durata superiore ad un anno e infine 2.500 euro con contratto determinato part-time superiore ad un anno. In entrambi i casi è possibile ricevere un bonus anche se avviene una trasformazione da tempo determinato a indeterminato.



Le imprese della Valdelsa potranno beneficiare di incentivi anche nel caso in cui decidano di assumere lavoratori licenziati dal 1° gennaio 2018 e soggetti over 55. In entrambi i casi il beneficio economico ammonta a 8mila euro per assunzione con contratto full-time a tempo indeterminato, a 4mila euro per contratto indeterminato part-time o determinato full-time con durata superiore ad un anno e infine a 2mila euro per l'assunzione a termine per più di un anno con contratto part-time. Incentivo massimo di 10.000 euro per l’inserimento in azienda soggetti svantaggiati. E ancora, il piano è rivolto anche all'assunzione di giovani laureati e di laureati con dottorato di ricerca inseriti in piccole e medie imprese: per un contratto a tempo indeterminato full-time vengono stanziati 6mila

euro per i primi e 6.500 per i secondi, per un contratto a tempo indeterminato part-time o per uno a tempo determinato full-time 3mila euro nel primo caso e 3.250 euro nel secondo, mentre per uno a tempo determinato part-time 1.500 euro nel primo e 1.625 euro nel secondo. —



TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro