Quotidiani locali

Controlli dei carabinieri: due denunce e droga sequestrata

Con l'aiuto dell'unità cinofila scovato l'hashish nascosto in un parco di Castelfiorentino, ritirata la patente a una giovane donna di 27 anni per il tasso alcolemico

EMPOLI. Continuano le attività di controllo dei carabinieri nelle “aree sensibili” nell'Empolese Valdelsa.

A Castelfiorentino l’intensificazione dei controlli nei luoghi maggiormente frequentati da spacciatori e trasgressori degli obblighi inerenti al soggiorno, già avviati nel fine settimana scorso, ha consentito, nella serata di sabato 7 luglio, di denunciare in stato di libertà un giovane uomo nigeriano di 24 anni controllato alla stazione ferroviaria che, su richiesta dei miliari della compagnia di Empoli, non ha voluto esibire documenti e permesso di soggiorno.

I controlli, poi, hanno permesso di rinvenire, tra i cespugli che costeggiano la recinzione della stazione ferroviaria, un involucro contenente 21 grammi di hashish grazie all'aiuto del cane appartenente al nucleo cinofili di Firenze che ha dimostrato la sua efficienza anche durante il successivo controllo effettuato presso il parco urbano di viale Roosvelt, dove, nascosto dietro un albero, vi era un altro involucro contenente 20 grammi di hashih. Il tutto è stato sequestrato.

Sempre nel corso della serata, in particolare nelle ore interessate dalla movida empolese, stati intensificati i controlli

dei carabinieri sulla circolazione stradale. Tredici le persone controllate nelle prime ore della notte nella zona di Sovigliana. Una donna di 27 anni è stata denunciata per guida in stato di ebbrezza, avendo un zona alcolemico superiore a 0,85 g/l, con conseguente ritiro della patente.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro