Quotidiani locali

Il lago di Sammontana non verrà svuotato, enti al lavoro per riaprirlo al pubblico

Al ministero delle infrastrutture è stato deciso di abbassare il livello dell’acqua per il bacino di Montelupo. Il sindaco: «Verso una soluzione»

MONTELUPO.  L’amatissimo bacino di Sammontana  non sarà prosciugato. La buona notizia è arrivata dopo un incontro tra le istituzioni e la proprietà che si è svolto nella capitale. Il livello dell’acqua sarà abbassato ma il lago continuerà a vivere. Questa potrebbe essere la soluzione per far tornare a vivere il lago.
La vicenda va avanti ormai dall’agosto 2017. A margine dello specchio d’acqua infatti c’è una diga molto importante, alta più di 15 metri, che così com’è non rispetterebbe più le norme in materia di sicurezza. Per adeguarlo la proprietà del lago, la famiglia Dzieduszycki, avrebbe dovuto effettuare interventi per un milione. L’alternativa era invece lo smantellamento del lago e il ripristino del percorso del rio di Sammontana. Sulla questione sono intervenute sia l’amministrazione comunale di Montelupo Fiorentino, sia la Regione Toscana, ma le soluzioni arrivate fino ad oggi erano soltanto temporanee. E, nei giorni scorsi, aveva preso il via lo svuotamento del lago, luogo cult per i pescatori dell’Empolese Valdelsa e posto del cuore di tante famiglie.

Nelle ultime ore però è arrivata la svolta. Il tutto grazie a una riunione che si è tenuta a Roma, al ministero delle infrastrutture a cui hanno partecipato il Comune di Montelupo, la Regione Toscana, l’Ufficio dighe di Firenze e rappresentanti dello stesso ministero. Una riunione per tracciare una strada e definire il futuro prossimo del lago. Tre le opzioni possibili valutate. La prima è il completo svuotamento, la seconda l’adeguamento alle vigenti normative. La terza invece è l’abbassamento del livello dell’acqua. Serviranno ancora tanti passaggi, ma questa ultima strada appare la più percorribile, anche in virtù dei progetti presentati dalla proprietà del lago. In attesa che la soluzione possa essere messa in atto è stato interrotto l’ulteriore svuotamento dello specchio d’acqua.
«Si profilano le condizioni per poter mantenere in vita il lago di Sammontana che di fatto è un elemento caratterizzante del territorio di Montelupo – afferma il sindaco di Montelupo Paolo Masetti – I passaggi da valutare e attuare sono diversi e complessi, ma confidiamo di riuscire a trovare una soluzione positiva».
Insomma adesso il futuro del Lago di Sammontana appare decisamente più rosea. Lo specchio d’acqua non sparirà e se

andrà in porto la soluzione dell’abbassamento, il bacino d’acqua più amato dai pescatori e dalle famiglie della zona potrebbe tornare a vivere. Tornando ad essere aperto al pubblico, come luogo per passeggiate naturalistiche o di ristoro e perché no, a determinate condizioni anche alla pesca.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Empoli Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro